Partono forte i padroni di casa che mettono subito una buona ipoteca sul vantaggio andando avanti con Lagumdzija, 8-4. Cisterna in grande difficoltà nell’inizio di partita, Soli chiama il secondo time out, 11-5. Gutierrez murato, Modena massimo vantaggio con più nove, 17-8. Tommaso Rinaldi trova spesso impreparata la difesa di Cisterna e ne approfitta per mettere a terra le palle servite da Bruno, 23-14. Chiude Ngapeth, 25-15. Secondo set più equilibrato, le due squadre giocano punto a punto e Cisterna è più ordinata trovando punti importanti con Dirlic, 8-7. Sedlacek trova la parità piegando il muro avversario, 11-11. Baranowicz serve Dirlic che mette a terra il primo vantaggio della partita per i pontini, 13-14. Modena torna in vantaggio con Stankovic, Cisterna rimane attaccata agli avversari grazie a Bayram, 17-16. Zingel mura Lagumdzija, 20-19. Modena chiude anche il secondo set dominato nella parte finale, chiude di nuovo Lagumdzija, 25-19. Come nel secondo parziale inizio equilibrato anche nel terzo set, 5-5. Tommaso Rinaldi si riprende il vantaggio variando i colpi in attacco, 8-6. Dirlic, in parallela ritardato, Rossini in ritardo, 10-9. Bossi gira il colpo verso posto uno, ma è troppo macchinoso, palla fuori, 10-10.Modena si riporta avanti con Stankovic cercato con successo da Bruno, 16-15. Ace di Dirlic per il nuovo pareggio, 16-16. Vantaggio per Cisterna con l’ace di Sedlacek, 17-18. Ace di Ngapeth per il nuovo vantaggio di Modena, 19-18. Muro di Rinaldi su Bayram, che frena la reazione dei laziali, 22-20. Triplo ace di Lagumdzija, 25-20.