Gaeta ricorda i defunti e onora la memoria dei Caduti della Patria con due cerimonie, che avranno luogo oggi, mercoledì 2, e venerdì 4 novembre.

Oggi, commemorazione dei defunti, le autorità civili, militari e i cittadini si ritroveranno alle 10.45 presso il santuario di San Nilo Abate, per partecipare alla santa messa delle 11, presieduta da don Stefano Castaldi, vicario foraneo di Gaeta, e celebrata con i parroci e i sacerdoti della città. A seguire, verrà deposta una corona di alloro al “Cippo” collocato al centro del cimitero di via Garibaldi, con gli onori resi da parte di uno schierante in armi della scuola nautica della guardia di Ffnanza.

Venerdì 4 novembre, giornata delle forze armate e dell’Unità nazionale, saranno due le cerimonie di commemorazione dei caduti per la patria: alle 9.45 in Villa delle Sirene, con la deposizione di una corona di alloro in onore dei militari caduti in guerra; alle 10.30, invece, in Villa Traniello, si terrà la cerimonia di deposizione della corona di alloro in onore dei Caduti per la Patria, con onori resi da parte di uno schierante in armi della scuola nautica della guardia di finanza.

Il 4 novembre, l’Italia ricorda l’Armistizio di Villa Giusti che consentì agli italiani di rientrare nei territori di Trento e Trieste, e portare a compimento il processo di unificazione nazionale iniziato in epoca risorgimentale. Il 4 novembre 1918 terminava, infatti, la Prima Guerra Mondiale.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.