Una pattuglia della stazione carabinieri di Sonnino nei giorni scorsi ha proceduto al controllo sulla strada provinciale Sonninese di una vettura alla cui guida vi era un cittadino 30enne di nazionalità polacca, senza fissa dimora e noto alle forze dell’ordine, che poco prima stava scorrazzando a forte velocità nel centro storico della cittadina lepina. I conseguenti accertamenti effettuati dai militari operanti hanno permesso di appurare che la vettura era di provento di furto perpetrato alcuni giorni prima in una cittadina in provincia di Lecce. Durante le fasi del controllo il giovani ha altresì minacciato i militari che procedevano nei suoi riguardi al fermo di indiziato di delitto per il reato di ricettazione. L’autorità giudiziaria di Latina con cui i militari hanno proceduto in stretta intesa ha disposto la custodia cautelare in carcere.