I termini per la presentazione della domanda sono fino al 3 agosto

L’Amministrazione Comunale mette a disposizione le palestre scolastiche di proprietà per lo svolgimento della pratica sportiva dal prossimo 1 settembre al 30 giugno fino ad un massimo di tre anni.

Possono fare domanda, entro le ore 24 del 3 agosto, le società, le associazioni sportive dilettantistiche e professionistiche anche raggruppate tra loro, le associazioni polisportive, purché affiliate a federazioni sportive nazionali del CONI e/o a discipline sportive associate, agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, entità e organismi sportivi riconosciuti dal Comitato Italiano Paralimpico, in forma singola o anche mediante associazione temporanea.

Gli impianti sportivi a disposizione sono il palazzetto San Valentino in via Giovanni Falcone, le palestre delle scuole Alfonso Volpi in via G. Oberdan, Plinio Il Vecchio in via I Maggio, Giovanni Cena in via Guido D’Arezzo, Dante Monda in via Monti Lepini, Prato Cesarino in via Torre Astura, Collina Dei Pini in via Appia Nord.

Ogni partecipante può prendere parte alla selezione per un unico impianto sportivo da specificare sul modulo di domanda congiuntamente alla durata dell’utilizzo della struttura richiesta.

Dovrà essere reso noto il programma di utilizzo settimanale dell’impianto articolato in attività da praticarsi in relazione alle diverse fasce scolari, attività agonistiche organizzate da federazioni riconosciute dal CONI, di rilevanza nazionale, regionale, realizzazione di iniziative sportive a favore di scuole, disabili, immigrati, anziani, soggetti a rischio, progetto organizzativo complessivo, anche in relazione al coinvolgimento di due o più associazioni in un unico progetto con lo svolgimento nella medesima struttura di più discipline sportive nell’arco della settimana.

Inoltre dovranno essere descritte le capacità tecnico-organizzativa, tra cui la dotazione organica e le figure professionali del personale tecnico-sportivo da impiegare, in possesso del diploma di Laurea in Scienze motorie o equipollenti, titoli di qualifica inferiore alla laurea, titoli di qualifica professionale certificata; il numero degli atleti tesserati per l’anno sportivo precedente presso la federazione sportiva di appartenenza, riconosciuta dal CONI; l’eventuale impegno a realizzare lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria presso l’impianto (per un importo massimo del 50% del canone di utilizzo dovuto nel triennio e costo dei lavori calcolato dal Servizio Manutenzione del Settore 3 sulla scorta del vigente prezzario della Regione Lazio ribassato del 30%).

Nell’avviso è presente la tariffa di utilizzo oraria per ciascuna struttura a seconda del periodo invernale o estivo. 

Per ulteriori informazioni o chiarimenti, è possibile rivolgersi all’Ufficio Patrimonio il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00 – telefono 06/96834288 – mail: g.piva@comune.cisterna.latina.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.