Lavori in corso su via dell’Anatra per la messa in sicurezza del ponte che collega il territorio di Cisterna a quello di Latina, all’altezza del Canale Mussolini.

La barriera di sicurezza, costituita da un parapetto in cemento, per il tempo e l’usura, versava in condizioni pessime così da essere inadeguato al tipo di traffico e non idoneo agli standard di sicurezza.

L’intervento in corso prevede il decespugliamento di tutta la vegetazione che interferisce con le lavorazioni e successivamente la demolizione del parapetto esistente. Sarà poi scarnificata la superficie dell’implacato e realizzato il nuovo cordolo di base in cemento armato per tutta la lunghezza del ponte.

Verrà quindi installata la barriera bordo fissata al cordolo con una piastra di base in acciaio e quattro tirafondi. Completerà il tutto il ripristino del manto stradale.

Nelle zone di passaggio tra l’impalcato e il terreno, dove possono crearsi dei piccoli dissesti dovuti al movimento del terreno, sarà previsto il posizionamento di una geogriglia, per lato, tra lo strato di binder e il tappetino di usura.

L’importo dei lavori, compresi gli oneri della sicurezza, è di euro 130.604,73 oltre IVA, finanziato con mutui della CDP Spa. 

«L’intervento su via dell’Anatra – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Santilli -, insieme a quelli di via Civitona, via delle Mimose, via dei Monti Lepini, via del Pettirosso, rientra nell’ambito dei lavori di messa in sicurezza dei cavalcavia di pertinenza e all’interno di una programmazione che nel tempo, e con la disponibilità delle somme, mira a garantire un accettabile livello di sicurezza delle nostre strade».