Caporalato, Fratelli d’Italia presenta una mozione nei comuni della provincia di Latina interessati dal fenomeno

Su iniziativa del consigliere comunale di Fondi avv. Luigi Vocella, Fratelli d’Italia presenterà una mozione di contrasto al caporalato nei comuni della provincia di Latina interessati da questa piaga che colpisce il mondo agricolo e il buon nome dei prodotti locali.

Ringrazio il consigliere Vocella per la sensibilità che ha avuto sul tema e per l’impegno nello sviluppo della mozionedichiara il coordinatore provinciale senatore Nicola Calandrini – Questo atto vuole impegnare le amministrazioni locali a combattere un fenomeno che non solo è umiliante per i braccianti agricoli vittime di pratiche disumane, ma è anche un marchio d’infamia per il nostro territorio che invece ha fatto dell’accoglienza un vanto. È necessario contrastare il caporalato anche per difendere i prodotti locali i quali subiscono un danno di immagine notevole. Per farlo è necessario instaurare una stretta collaborazione con tutte le autorità preposte, dal Prefetto alle organizzazioni datoriali e sindacali fino all’ispettorato del lavoro, e stanare ogni situazione di sfruttamento, pianificando al contempo anche iniziative di sensibilizzazione. Fratelli d’Italia combatterà questa battaglia per difendere i lavoratori sfruttati, gli imprenditori agricoli onesti e le eccellenze della nostra agricoltura”.

Bisogna tutelare il territorio pontino dallo sciacallaggio mediatico degli ultimi mesi conclude il consigliere comunale di Fondi avv. Luigi Vocella -. Gli imprenditori agricoli della nostra provincia sono persone serie ed oneste. Fratelli d’Italia è per la legalità e per la tutela della dignità del lavoro, contro lo sfruttamento della manodopera, in ogni settore produttivo. Le eccellenze agro-alimentari della provincia di Latina devono distinguersi oltre che per la loro bontà anche per il rispetto della legalità in ogni fase della loro lavorazione e produzione. L’auspicio è che tutte le istituzioni e gli operatori del settore collaborino per debellare il fenomeno del caporalato. Mi auguro la massima adesione alla mozione che verrà presentata nei prossimi giorni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.