l “World Oceans Day”, giornata  istituita dall’Organizzazione delle Nazioni Unite, si celebra ogni anno l’8 giugno e ricorda a tutti gli abitanti del pianeta il ruolo principale che gli oceani hanno nella vita di tutti i giorni: le acque marine,essenziali per la sicurezza alimentare, la salute e la sopravvivenza di tutta la vita, condizionano il nostro clima e sono una parte fondamentale della biosfera.

Il 30% dell’anidride carbonica prodotta dall’uomo è assorbita dalle acque marine, capace di attenuare gli impatti del riscaldamento globale.

La giornata di quest’anno avrà come tema la “Rivitalizzazione delle acque marine”: quest’ultime, di fatto, sono  sempre più compromesse dalle attività umane, dalla pesca non sostenibile, dalla cattiva gestione dei rifiuti con inquinamenti crescenti dovuti maggiormente alla presenza delle microplastiche e dagli scarichi fecali.

L’associazione “Un’Altra Città”, da sempre attenta alla qualità delle nostre acque sia marine sia  fluviali,  aderisce alla Giornata Mondiale degli Oceani organizzando la pulizia di un tratto della spiaggia di Levante di Formia.

Un’ azione di sensibilizzazione e non solo, orientata ai giovani e ai cittadini formiani con l’obiettivo di incrementare la consapevolezza  sui problemi derivanti dall’inquinamento marino e dall’aumento dei rifiuti lungo le spiagge e in mare.

Un atto concreto e volontario per il recupero e la valorizzazione del patrimonio costiero della città di Formia, in un tratto della spiaggia libera di Levante che per la sua naturale caratteristica, costituita da ciottoli, è poco curata ed è un tratto di spiaggia di elevato valore naturalistico e paesaggistico. 

L’associazione “Un’Altra Città” curerà l’organizzazione della manifestazione formiana congiuntamente  alla New World Travel, ai “Guardiani della Costa” e alla Costa Crociere Foundation. Il tutto, in collaborazione con la FRZ.

Appuntamento alle ore 18,30 dell’8 giugno 2022, per trascorrere insieme a tutti i cittadini la Giornata mondiale degli oceani.

I partecipanti potranno accedere al tratto di spiaggia interessata, tramite l’ingresso del Villaggio del Sole che gentilmente consentirà il parcheggio delle auto all’interno della propria area.

La cura del proprio territorio è scelta di appartenenza e di comunità consapevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.