L’HC Cassa Rurale Pontinia entra nel vivo della finale nazionale Under 20. Coach Marco Gianni: «Facciamo crescere le nostre giocatrici con l’obiettivo di fare bene»
 

L’HC Cassa Rurale Pontinia è pronta a vivere l’entusiasmante della finale nazionale Under 20, evento che si concluderà domenica e che vedrà le giovanissime giocatrici del presidente Mauro Bianchi impegnate in questo appuntamento.

Il Pontinia, solo per aver centrato questa partecipazione, è già arrivata tra le migliori otto squadre italiane e la squadra guidata da coach Marco Gianni arriva a questo appuntamento con un organico non al completo per le defezioni dovute al Covid e ritrova le forti avversarie di Salerno e Leno già incontrate nei gironi di qualificazione e che sono le principali pretendenti per il titolo italiano.

«Il nostro obiettivo principale di questa partecipazione del Pontinia a questo importante appuntamento è principalmente quello di far crescere le nostre giovani giocatrici facendo fare loro un’importante esperienza in un contesto in cui si affrontano altre realtà ben preparate – chiarisce coach Marco Gianni – ovviamente in contemporanea siamo consapevoli che le ragazze debbano anche divertirsi, approcciando questo appuntamento con la giusta spensieratezza: questo permetterà loro di vivere appieno l’evento. Sotto il profilo sportivo affronteremo le partite con due assenze pesanti come Geminiani e Faiola ma sono convinto che il gruppo saprà dare battaglia con l’obiettivo di fare bene».Tra le avversarie di Pontinia ci saranno anche le vicentine del Malo, altra compagine della massima serie affrontata durante l’anno da capitan Podda e compagne.

Per le giovanissime pontine il lavoro proseguirà rimanendo a Chieti per il ritiro con la nazionale che le vedrà protagoniste ai Mondiali di categoria in Slovenia nel girone con Danimarca, Argentina e Montenegro. Le finali nazionali di Chieti rappresentano un grande traguardo raggiunto dalla nostra società che fornirà alla nazionale le principali protagoniste che continueranno per tutto il mese di Luglio una serie di stage di preparazione ai Mondiali per poi riprendere la preparazione per il campionato di A1 che quest’anno ci vedrà testa di serie. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.