Salvador Ramos dal suo profilo Instagram

Il discorso di Biden agli americani, si riapre il dibattito sulle armi. Questa volta vittime sono state 19 bambini di una scuola elementare del Texas, e 2 adulti.

Sarebbe stato un diciottenne a fare irruzione nella scuola elementare di Uvalde, sparando all’impazzata. Il giovanissimo killer, prima di entrare in azione ha sparato anche alla propria nonna, e a conclusione della strage è stato ucciso dalla polizia. E’ proprio al compimento dei 18 anni che aveva comprato due fucili.

Sulla carneficina, la lobby pro-armi NRA ha denunciato: “un atto di un criminale isolato e disturbato”, così scagionandosi da ogni responsabilità.

Le indagini sono solo nelle fasi iniziali, e la polizia sta lavorando per ricongiungere i bambini con i genitori, e per esaminare la scena del crimine.

Il mirino del killer, sembrerebbe essere stato diretto alla prevalenza dei bambini di origine ispanica. Le indagini sono solo all’inizio, ma questa strage rientra nelle peggiori della storia americana, ed il dibattito sulle armi da fuoco esige di essere ripreso.

 Biden parlando agli americani, ha detto: “Sono stanco, dobbiamo agire sulle armi. Queste carneficine avvengono soltanto in Usa.”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.