Una donna 52 enne di Sabaudia ha contattato i Carabinieri di Sabaudia chiedendo aiuto perché il suo ex convivente, già gravato dalla misura cautelare personale del divieto di avvicinamento si era introdotto presso la sua abitazione, utilizzando una copia delle chiavi dell’appartamento, e non voleva andare via nonostante la donna spaventata lo implorasse ad uscire da casa, nel rispetto di quanto ordinatogli dal Giudice.
Giunti immediatamente sul posto, i Carabinieri trovavano l’uomo ancora all’interno dell’abitazione e lo traevano in arresto in flagranza di reato per violazione dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla P.O.
Della vicenda veniva immediatamente informato il Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Latina, Dott.ssa Martina Taglione che disponeva che l’arrestato venisse trattenuto presso le camere di sicurezza della Caserma, in attesa di ulteriori disposizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.