Questa mattina (23 maggio 2022), in piazza Falcone e Borsellino, a Tor San Lorenzo (Ardea), è stata celebrata la Giornata della Legalità.

In particolare, nel trentesimo anniversario della Strage di Capaci – avvenuta il 23 maggio 1992 e nella quale persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro -, sono state commemorate le vittime di tutte le mafie e il vice Sindaco di Ardea, Morris Orakian, ha deposto una corona d’alloro innanzi alla targa che individua la piazza con i nomi dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Queste alcune parole pronunciate durante la cerimonia dal vice Sindaco: “Il 1992 lo ricordo molto bene: è l’anno in cui sono diventato maggiorenne e ho iniziato a esprimere il mio pensiero, il mio voto, il mio consenso. Ricordo lo sdegno, la confusione, tutto quello che accadde dopo le stragi e gli eventi che avevano sconvolto le famiglie dei magistrati e delle persone decedute della scorta. Giornate come queste sono importanti non soltanto per ricordare chi non c’è più, ma soprattutto per ricordare a tutti noi che occorre mantenere un senso di giustizia e di legalità ogni giorno in tutto quello che facciamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.