Ieri l’evento sulle prospettive offerte dal PNRR e dai fondi europei e regionali

Si è svolto ieri nella sala Enzo De Pasquale del Comune di Latina l’evento dal titolo “Latina, Lazio, Europa – Le opportunità̀ di crescita e sviluppo per il territorio”, al quale hanno partecipato il Sindaco di Latina Damiano Coletta, il Vice Presidente della Regione Lazio Daniele Leodori e l’Europarlamentare Massimiliano Smeriglio, quest’ultimo collegato in videoconferenza da Bruxelles.

L’iniziativa ha rappresentato l’occasione per fare il punto sulle prospettive di crescita offerte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza e dalla programmazione di una mirata progettazione capace di intercettare fondi regionali ed europei, in un’ottica di filiera di governo capace di creare sinergie dalla dimensione europea fino a quella locale passando per la Regione Lazio.

«Sono già 12 – ha detto il Sindaco Damiano Coletta – le progettualità per quali abbiamo intercettato fondi legati al PNRR, dalla rigenerazione urbana alla riqualificazione di parchi e impianti sportivi, fino al welfare. Segno che il lavoro di squadra che stiamo sviluppando tra Europa, Regione e Comune sta dando i suoi frutti, anche perché è il risultato di un’assonanza di visioni politiche che stiamo valorizzando con coesione e senso di responsabilità. Ed è un segnale che vogliamo lanciare al nostro territorio e a tutte le forze politiche per il bene comune di Latina».

«Con questo appuntamento vogliamo ribadire l’importanza della collaborazione interistituzionale – ha dichiarato il Vice Presidente della Regione Lazio Daniele Leodori –. Non dobbiamo commettere l’errore di sottovalutare le ferite sociali emerse con la pandemia e allo stesso tempo dobbiamo dare concretezza a una visione unica dello sviluppo. È dalle esigenze dei territori che dobbiamo ripartire, puntando anche a un processo di semplificazione che consenta alle aziende di crescere. Sono azioni necessarie che vanno di pari passo con l’utilizzo dei fondi stanziati con il PNRR».

Il Vice Presidente Leodori ha ricordato, tra le altre cose, il finanziamento regionale di circa 6 milioni di euro per l’intervento di riqualificazione dello Stallino e dell’edificio occupato dal Museo Terra Pontina ed ha anticipato che entro l’anno saranno stanziati dalla Regione ulteriori 20 milioni di euro per un progetto di rigenerazione urbana.

«A Latina si sta lavorando intensamente per creare connessioni e costruire filiere – ha sottolineato l’Europarlamentare Massimiliano Smeriglio – siamo una squadra a tutti i livelli, da quello locale fino ad arrivare a Bruxelles, e personalmente apprezzo molto lo sforzo che l’Amministrazione guidata dal Sindaco Coletta sta facendo in sinergia con la Regione. L’Europa oggi ha ripreso la sua centralità e i finanziamenti che mette a disposizione rappresentano un’occasione che non può essere sprecata».

Nel corso dell’evento, moderato dalla giornalista Alga Madia, è stata inoltre ricordata la figura di David Sassoli, il Presidente del Parlamento Europeo recentemente scomparso, ed hanno portato il loro saluti i Consiglieri regionali Enrico Forte, Salvatore La Penna e Giuseppe Simeone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.