Tema della giornata “Latina: la luce, i giovani, i diritti, per la costruzione di un percorso di legalità”
In archivio la Quinta Giornata Internazionale della Luce a Latina
Con i ragazzi del liceo: il Sindaco, il Questore, la Vicaria del Prefetto ed il Presidente del Club per l’UNESCO di Latina.

Lunedì 16 maggio 2022, il Liceo Artistico Statale “Michelangelo Buonarroti” ha ospitato la Quinta Giornata Internazionale della Luce (IDL) a Latina, organizzata dal Club per l’Unesco di Latina in collaborazione con il Prof. Enzo Bonacci.
    L’evento aveva per tema “Latina: la luce, i giovani, i diritti, per la costruzione di un percorso di legalità” ed è stato articolato in due sessioni (scientifica ed artistica) entrambe in diretta streaming del ProfessorFabio Testa (https://youtu.be/hUXx8q26YH8). La ripresa integrale è già disponibile sul canale YouTube della scuola (www.youtube.com/channel/UC7_aiY7x4pOwb4g7YY5HT_A) curato dal Prof. Raimondo Failla. Inoltre, alcuni alunni dell’indirizzo Audiovisivo e Multimediale, guidati dalla Professoressa Martina Mugnai, sono stati incaricati di realizzare un videoclip con i momenti salienti della giornata.

Il Dipartimento di Matematica e Fisica ha selezionato il pubblico nell’Auditorium sulla base di interesse e motivazione: due alunni per ciascuna delle classi quarte e quinte dell’istituto (24 studenti in totale). Gli allievi del progetto “Astronomia & Scienze Matematiche” (referente Professor Enzo Bonacci) sono stati impeccabili nell’accoglienza e nel servizio d’ordine.

La mattinata si è aperta con il saluto della Dirigente Scolastica Anna Rita Leone ha aperto i lavori in Aula Magna nella splendida scenografia allestita dalle classi 5A e 3B, sotto la supervisione del professor Dario Di Berardino. Sono intervenute le massime autorità cittadine: il Sindaco Damiano Coletta, il Questore Michele Maria Spina e la Vicaria del Prefetto Monica Perna. Il Presidente del Club per l’UNESCO di Latina, Dott. Mauro Macale, ha concluso la parte dei saluti istituzionali ringraziando tutti i partecipanti ed in particolare, per il patrocinio accordato all’evento, la Presidente del “Lions Club Sabaudia – San Felice Circeo” Vanda Bellini, l’Associazione Pontina di Astronomia, guidata dal Presidente Andrea Alimenti, ed il Sindaco del Comune di Latina Damiano Coletta, al quale ha altresì conferito un diploma commemorativo della giornata mondiale dei Diritti Umani (09/12/2021) suggerendo un percorso per iscrivere Latina nell’elenco UNESCO delle città italiane contro il razzismo (attualmente sono dieci). Il Dott. Macale ha poi consegnato gli attestati di partecipazione al concorso internazionale “Giovani per l’UNESCO 2021” ed ha donato alla Preside Leone la prima copia del libro “Italia Dolce Salata”, la cui copertina è proprio degli studenti del Liceo Artistico di Latina. La DS Leone ha ringraziato per il pensiero e si è congratulata con il Dott. Macale per l’elezione a Vicepresidente Nazionale FICLU, per il triennio 2022-2025, avvenuta alla 44ᵃAssemblea Nazionale Ordinaria Elettorale Federazione Italiana Associazioni e Club per l’UNESCO (07/05/2022).

A seguire, il Prof. Bonacci ha coordinato gli interventi scientifici. I relatori sul palco sono stati, nell’ordine: Domenico D’Amato (ex Presidente dell’Associazione Pontina di Astronomia) che ha illustrato la luce come fenomeno elettromagnetico e poi l’utilizzo di questo mezzo come messaggero degli oggetti celesti, Paola Pontecorvi (Ricercatrice di Biologia all’Università La Sapienza di Roma) che ha parlato delle applicazioni della luce di sincrotrone nella ricerca, Simone Ciotti (Studente di Ingegneria Elettronica all’Università La Sapienza di Roma) che ha proposto un breve esperimento pratico, volto a sensibilizzare il ruolo dell’ottica nei tempi moderni ed, infine, la Vicepreside del Liceo Buonarroti, prof.ssa Emanuela Macera, che ha presentato un numero speciale della rivista Echo, con inserti su “Light and hope” a cura degli studenti della scuola. Non potendo presenziare per improrogabili impegni universitari, Francesco Cotrone (Studente di Astrofisica alla Queen Mary University of London) ha contribuito alla giornata con un video registrato sul perché il cielo ci appare blu di giorno e rosso al tramonto.

Subito dopo, il Prof. Bonacci ha aperto la sessione artistica chiamando la Direttrice di “Luogo Arte Accademia Musicale” Flavia Di Tomasso ad introdurre l’interludio musicale dei propri allievi (www.luogoarte.it). Con un variegato repertorio, hanno suonato in duo: Sofia Visentin (violino) e Manuel Vinciguerra (pianoforte), Laura Buzulan (violino) e Andrei Naramzoiu (pianoforte), Alessio Frigenti (violino) ed Emanuele Balbo (pianoforte), Sofia Visentin (violino) e Federico Granato (pianoforte).

Poi è stata inaugurata la Mostra Collettiva d’Arte IDL22, incentrata sulle opere pittoriche. Hanno esposto: Maria Giuseppina Campagna (pittura acrilica) che ha anche chiarito il messaggio psicologico dei suoi due quadri, Silvio Frainetti (acquerello), Alessia Gaveglia (disegno a matita di tipo iperrealista), Giovanna Griffo (fotografia digitale in light painting), Milena Petrarca (pittura con olio e tempera) e Piera Vertecchi(acquerello). Il Prof. Bonacci ha descritto l’evoluzione delle tecniche pittoriche dal XV secolo fino ad oggi, sottolineando il ruolo fondamentale della luce nella produzione artistica.

La proiezione di un suggestivo video della classe di Composizione di Luogo Arte Accademia Musicale, dal titolo “De Rebus Adversis 2022”, ha preceduto l’ingresso sul palco del gruppo Music Art Jam del Liceo Artistico guidato dai Prof. Paolo Ciarlo e Silvio Frainetti (referente Prof.ssa Antonella Petrocchi). Al termine della performance canora, gli studenti hanno sollevato degli striscioni inneggianti alla pace, scritti in diverse lingue. Una Preside Leone visibilmente commossa ha chiuso la quinta edizione della Giornata Internazionale della Luce a Latina, rammentando che la scuola è il luogo di pace per eccellenza.

Tutti i partecipanti sono stati invitati al rinfresco offerto all’ingresso dell’auditorium di cui hanno potuto ammirare l’ottima risistemazione ad opera delle Professoresse Antonella Feudi e Francesca Scifoni. Una docente in pensione ha esclamato: «In tanti anni non ero mai stata al Liceo Artistico, davvero bello!».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.