Nella mattinata di ieri, a Ponza (LT), nell’ambito delle iniziative connesse al protocollo d’intesa tra l’Arma dei Carabinieri ed il Ministero dell’Università e della Ricerca sulla “Educazione alla legalità ambientale” nei giovani, il Comandante della Regione CC Forestale Lazio e Sardegna, Gen. Brig. GAGLIARDI Cinzia, il Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale, Col. PERSI Giuseppe, ed il Comandante della Stazione Carabinieri di Ponza, Luogotenente BARTOLOTTA Sergio, hanno partecipato all’incontro didattico con nr. 50 studenti appartenenti alle diverse classi dell’istituto della Scuola Superiore “I.C. Carlo Pisacane” ove sono stati illustrati i fenomeni d’illegalità che minacciano l’integrità dell’ambiente, la salute delle persone e l’economia sana e pulita del Paese. La collaborazione con “l’educazione all’ambiente” è uno strumento fondamentale per sensibilizzare i cittadini e le comunità ad una maggiore responsabilità e attenzione alle questioni ambientali e al buon governo del territorio.  L’investimento sui giovani, sulla scuola, da sempre luogo in cui i cittadini di domani vengono formati e guidati nella conoscenza di ciò che li circonda mettendo a disposizione l’esperienza quotidiana, con l’obiettivo di perseguire uno stile di vita sempre più sostenibile e rispettoso delle risorse del pianeta e di ridurre, attraverso la partecipazione attiva degli individui, i reati contro l’ambiente, contribuendo a fornire anche spunti di riflessione e di approfondimento costante. Condividere con i giovani un percorso comune per comprendere insieme l’importanza del rispetto per l’ambiente, raccontando le cause che provocano l’inquinamento ambientale e i fenomeni di criminalità ambientale, diventa imprescindibile per poter far sì che i cittadini siano informati, consapevoli e in grado di agire un domani per il bene della comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.