Fabio Minutillo coordinatore Fratelli d’Italia Terracina :” Abbiamo appreso che durante la riunione del CDA della Fondazione Città di Terracina tenutasi nel pomeriggio di ieri, il Sindaco ha presentato il suo sostituto alla Presidenza della Fondazione stessa. Il nome scelto è stato quello dell’On. Federico Fauttilli.  

Nulla contro la persona, sia chiaro, ma davvero non comprendiamo perché alla guida dell’ente sia stato nominato un esponente politico, oltretutto così caratterizzato a sinistra. 

La fondazione nasce con lo scopo di valorizzare i beni di Terracina, motivo per il quale nel tempo si sono susseguiti presidenti di alto spessore, volutamente non attivi in prima linea nei contesti politici locali e nazionali.  

A seguito del rinnovo del CDA della Fondazione si era intrapreso un dialogo con le forze di maggioranza per individuare un profilo adatto a ricoprire il ruolo, che avesse delle caratteristiche appropriate, figlie di una elevata esperienza professionale nell’ambito delle arti antiche e moderne, del mecenatismo e non di una appartenenza politica. Il dialogo è stato però bruscamente interrotto da questa nomina, che non ci ha visto partecipi a differenza di altre forze di maggioranza. Fratelli d’Italia ha convintamente sostenuto il sindaco Tintari durante le elezioni amministrative del 2020 in un’ottica di continuità amministrativa di centrodestra, aperta alla condivisione, ma pur sempre con un’anima politica ben definita. Non abbiamo mai voluto mettere questa nostra sensibilità davanti al merito delle scelte da compiere, ma neanche ci aspettavamo che avvenisse da parte di altri. Ovvero che esponenti della sinistra locale e nazionale venissero chiamati dal Sindaco a sostituirla nel delicato ruolo di Presidente della Fondazione, essenzialmente in virtù delle loro idee politiche. 

Il nostro disappunto non è nei confronti dell’On. Fauttilli, lo ribadiamo ancora una volta, ma delle sue caratteristiche non idonee al ruolo da ricoprire, e questo aumenta ancor di più la nostra delusione per i modi e i tempi con i quali il Sindaco ha adottato questa scelta”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.