Cisterna

La Top Volley Cisterna tiene testa a Monza e cede al tie break

Monza parte subito forte nel primo set e mantiene un vantaggio di quattro punti fino al 10-6. Vantaggio mantenuto fino al 15-11, i brianzoli non si lasciano intimorire e con Galassi che mette palla a terra continuano a macinare punti fino a portarsi sul 21-15. Coach Soli è costretto a chiamare time out, un calo di concentrazione che concede spazio a Monza, controlla abilmente il vantaggio e chiude il primo set 25-18. Secondo set di marca bianco blu con un super Rinaldi, vantaggio iniziale di 3-1. Due muri di Zingel e il solito Rinaldi costringono Monza al time out sul vantaggio laziale di 8-6. Maar riesce a trovare le mani del muro avversario per il 13-11. Monza ci crede e si rifà sotto agganciando il pari sul 15-15, ace di Maar ed è di nuovo vantaggio Cisterna 16-15. Secondo set punto a punto fino al nuovo vantaggio dei lombardi 19-17 subito ristabilito da Baranowicz per il 19-19. Esce Bossi, esordio nel campionato italiano per Wiltenburg. Nel finale del set i pontini riescono ad allungare grazie a un punto sotto rete di Zingel, 23-21. Szwarc trova il punto del 24-22. Grozdanov sbaglia la battuta secondo set a Cisterna, 25-23. Il terzo set inizia bene per i padroni di casa che si portano agilmente sul 6-5. Wiltenburg arriva in cielo e blocca Galassi con un muro vincente è 8-5. Turno di battuta devastante con Szwarc martellante sugli avversari e trascina Cisterna a più cinque 13-8. Davyskiba cerca di ridare smalto a Monza e ci riesce, una serie di battute vincenti favoriscono il sorpasso 16-15. Equilibrio ristabilito, duello faccia a faccia fino al 21-21. Alla fine, Monza trova lo spunto giusto e si aggiudica il terzo set per 25-23. La Top Volley ci crede e riparte subito forte nel quarto set 7-3. Il team di Soli trova la quadra, macina punti, 12-5. Monza è in totale confusione Eccheli corre ai riparti per interrompere la serie positiva dei pontini e chiama time out, nulla da fare, Dirlic mette a terra la palla del 13-5. Massimo vantaggio a più dieci grazie a un super Rinaldi, Top Volley avanti 18-8. I padroni di casa allungano, esplode il palazzetto di Cisterna, con i giovani tifosi dell’Accademy Cisterna che cantano ininterrottamente dall’inizio alla fine, è più undici: 21-10. Monza prova a limitare i danni per evitare un pesante passivo, ma ormai è tardi, la Top Volley ha 9 palle set, la prima è annullata, ci pensa Raffaelli, il quarto set è bianco blu: 25-16. Il tie break inizia con Monza avanti 2-0, ma Dirlic è inarrestabile, non lo ferma nessuno 4-4. Monza ritrova confidenza con la palla e si porta in vantaggio 8-7, cambio campo ed è subito 8-8. Un recupero magico di Mimmo Cavaccini, punto di Dirlic e Cisterna è prepotentemente avanti 11-8. Grozer sbaglia la battuta, match point per Cisterna, annullato, Monza si prende il turno di battuta, Dzavoronok non sbaglia 16-14.











To Top