Cisterna

CISTERNA: GRANDE ACCOGLIENZA PER IL RITORNO DI MATTEO SALVINI

Pier Luigi Di Cori e la sua squadra in tema di priorità sociali per Cisterna

      La serata di ieri al Quartiere San Valentino di Cisterna in Piazza Ugo La Malfa, per il ritorno di Matteo Salvini, ha ricevuto la massima affluenza. Il Premier della Lega, ha tenuto un discorso completo su ogni tema saliente riguardante il bene della cittadinanza. Innanzitutto, ha esordito salutando tutti i cisternesi ritenendosi orgoglioso di essere a Cisterna. La scelta di chiudere la campagna nelle zone periferiche e nelle realtà locali, rappresenta proprio l’impegno e lo spirito di vicinanza a tutta la popolazione. Soprattutto è dove i problemi sono emarginati, che bisogna agire per aiutare i cittadini italiani in attesa risposte. Tra le priorità, non può che esserci il tema sanitario, e le disabilità sono il punto di partenza per rendere un piano concreto alle esigenze delle persone.

     Il candidato sindaco Pier Luigi Di Cori, si è associato all’apertura del Premier in tema sanità, affermando che: “il Governo della sanità regionale e locale ha distrutto la struttura sanitaria. Con il passare degli anni è arrivata sino alla chiusura delle ore 20 del pronto soccorso, rendendo intollerabile tale situazione. Proprio per questo, il programma sostenuto intende la sanità in maniera diversa. La squadra Di Cori, ha progettato la “Casa della salute”, concretamente attuabile, e dove pretendere innanzitutto un pronto soccorso h 24. Altresì, proprio per gli abitanti del Quartier San Valentino, è intenzione dello stesso una volta diventato sindaco, provvedere all’eliminazione delle file fin dalle 4 del mattino davanti alla Asl, per prenotare i servizi sanitari. “La realizzazione di una struttura essenziale per le esigenze primarie, ma anche specializzata nell’alta diagnostica e nell’affrontare le emergenze, è un primo esempio di civiltà per vivere il paese.” Rivolgendosi sempre diretto a tutti i cittadini presenti, compresi quelli affacciati ai balconi, lo stesso Di Cori, ha sostenuto altro intervento del programma destinato all’assegnazione delle case popolari, nominando la graduatoria per criterio di anzianità e punteggio maturato.

      L’ “in bocca a lupo” di Matteo Salvini per la campagna elettorale di Pier Luigi Di Cori e tutta la sua squadra, si è rivolto a tutte le idee progettuali che si rivolgono come ribadito, sempre “prima agli italiani che attendono da tempo, poi al resto del mondo.

 “La priorità della Lega è lavoro e difesa di ogni singolo posto. Perciò in tema di pensione proprio la possibilità di smontare la Legge Fornero, permetterà il raggiungimento della stessa ai 62 anni. Diamo il reddito di cittadinanza per chi non può lavorare non ha chi non ha voglia di lavorare. Ed in tema scuola, noi abbiamo programmi per tutti, rispettiamo l’idea di ognuno e non entriamo nelle posizioni della vita privata. Ma non porteremo sui libri di scuola alcune ideologie, togliendo le parole più belle del mondo: mamma e papà.”

Infine il Premier, sulla scia di ogni principio esaltato e ricordato a tutta la cittadinanza cisternese, ha voluto ricordare l’importanza di votare, dicendo proprio che: “L’avversario non è la sinistra, ma quelli che non votano, i rassegnati e gli sfiduciati. La Lega qui non ha mai avuto un sindaco, ma è stata in maggioranza. Quello che facciamo a Treviso lo possiamo fare anche a Cisterna di Latina”.











To Top