Latina

Un incontro dedicato a Ludovico Camangi e alla SS148

Fu un repubblicano il primo sindaco di Latina dopo la guerra, Fernando Bassoli. Il Pri prese oltre il 30% ed ebbe sindaci a Cisterna, Itri, Norma, Terracina e Sermoneta. La Voce Repubblicana ricorda tantissime presenze in città di Giovanni Conti. Ai ‘giardinetti’ si inaugurarono i busti dedicati a Mazzini e Garibaldi, alla presenza del ministro repubblicano Randolfo Pacciardi.

Deputato dell’Assemblea Costituente (e più tardi nelle prime quattro Legislature) fu invece l’ingegnere Ludovico Camangi, sottosegretario ai Lavori Pubblici. Fu soprattutto al suo impegno che si deve tra l’altro la SS148, la Statale che collegò Latina con Roma. Latina cominciò da allora a sognarsi adulta. La sezione ‘Giovanni Conti’ del PRI di Latina discuterà di tutto questo il prossimo 23 settembre alle 18.00 con un testimone d’eccezione: Carlo Camangi. Con lui Dario Petti, un editore e studioso del territorio. Interverranno il segretario dell’unione romana del PRI Michele Polini e il sindaco Damiano Coletta. Introdurrà Mauro Cascio. L’appuntamento sarà su Meet.











To Top