Cisterna

Angela Coluzzi: “CISTERNA TRA GLI ULTIMI POSTI PER SPESA PROCAPITE SCUOLA”

“Dai dati del MEF (Ministero Economia e Finanze) emergono dati molto negativi per il nostro Comune in merito alla spesa pro capite nel 2019 per la Scuola. Tra gli ultimi della provincia. 

Da Professoressa prima e da Responsabile dell’Ufficio Scuola del Comune poi, dal 2000 al 2006, ho sempre messo al primo posto la Scuola come primario strumento di crescita culturale, sociale, umana, personale e collettiva. E con tale bagaglio culturale ho ritenuto adesso, attraverso l’elaborazione del progetto di candidatura,  mettere al primo punto del nostro programma la Scuola. Non solo, nella nostra squadra ci sono candidati che si occupano della Scuola da Docenti o Rappresentanti, a 360 gradi.   

Come potete vedere nel Programma Elettorale e nei Curricula dei candidati sul nostro Sito, LA SCUOLA È IL NOSTRO OBIETTIVO PRIORITARIO PER FAR CRESCERE LA NOSTRA CITTA’.

La rivoluzione culturale, di cui noi parliamo, inizia da qui. La Scuola rappresenta una vera e propria sfida che si attua all’interno di un contesto territoriale dove la pienezza dell’esercizio del diritto allo studio impone di ragionare su una nuova cultura della scuola, dove si collegano i comuni doveri con la capacità di integrare, di estendere diritti, di includere favorendo il mescolamento tra culture  diverse e ceti sociali differenti. Le famiglie devono poter scegliere la scuola dei propri figli come luogo di democrazia e di crescita culturale, come centro propulsore della crescita delle future cittadine e dei futuri cittadini.

Per raggiungere tale obiettivo, ci preoccuperemo innanzitutto di adeguare le strutture scolastiche alle vigenti norme in materia di edilizia e di sicurezza. La situazione dello stato di fatto, purtroppo, ci pone davanti all’evidenza che la maggior parte dei nostri edifici scolastici non risponde a requisiti ottimali  strutturali. Molti immobili scolastici, purtroppo, non hanno l’agibilità. Infatti, dall’analisi del MEF si evince che le Amministrazioni degli ultimi anni non hanno speso e investito nella Scuola. Per questo, il primo obiettivo sarà assolutamente intervenire sulla manutenzione ordinaria e straordinaria delle nostre Scuole mettendo le necessarie somme nei relativi capitoli di bilancio e intercettando finanziamenti nei bandi regionali, nazionali, ed europei. Ma, altrettanto importante, sarà la condivisione degli obiettivi con tutte le agenzie educative del territorio: Ufficio Scolastico Provinciale e Regionale, Dirigenti Scolastici, Associazioni, Famiglie. Per dare a tutti i quartieri del territorio, attraverso una approfondita analisi del loro sviluppo demografico, pari opportunità educative. 

Metteremo a disposizione delle Scuole del Territorio professionalità e investimenti per sostenere progetti educativi extracurriculari, fermo restando che l’attività didattica rimane nelle competenze del Ministero dell’Istruzione e nella gestione dei Dirigenti Scolastici, per i quali però saremo di supporto e sostegno per ogni attività riguardante progetti di educazione civica, educazione alla legalità, educazione stradale, educazione alla cittadinanza europea, e per ogni altro progetto di divulgazione culturale si riterrà opportuno e necessario.

Con il sostegno di tutti i settori della macchina  comunale: dalla mobilità, all’urbanistica, al sociale, allo sport, al verde e all’ambiente. Per garantire tutti i servizi e i progetti annessi e connessi all’Istruzione, tradizionali e innovativi”.

Angela Coluzzi Sindaco

www.angelacoluzzisindaco.it











To Top