Latina

Fratelli D’Italia presenta un giovane imprenditore e una studentessa. Pacini e Palombo puntano su fondi europei e servizi ai borghi e quartieri

Un imprenditore con la passione della politica, che è stato tra i primi ad aderire a Fratelli d’Italia fin dalla sua nascita e a credere alle idee e alla grande capacità di Giorgia Meloni, e una studentessa giovanissima che ha già iniziato il suo impegno politico nei movimenti giovanili del partito. E’ questa una delle coppie di giovani candidati su cui punta molto Fratelli d’Italia nella partita elettorale per il Consiglio comunale di Latina. Luca Pacini e Ludovica Palombo stanno incontrando centinaia di persone, battendo quartieri e borghi della città per far conoscere i loro programmi per il “riscatto” della città, secondo lo slogan caro proprio a Giorgia Meloni, ma anche per ascoltare da vicino i problemi e le richieste della gente. I due candidati hanno idee e programmi ben precisi da portare avanti: servizi, cultura, turismo, sviluppo del territorio sono i punti essenziali delle loro proposte. Con lo slogan #vogliAMOlatina, virale anche sui social Pacini e Palombo intendono comunicare di volere una città con più servizi: dalla pulizia al decoro, dalla cura dei parchi alla sicurezza personale e dei luoghi pubblici, per restituire a Latina maggiore qualità della vita. Quindi la cultura, con l’obiettivo di riaprire il teatro, per farne un grande centro di produzione culturale, e la biblioteca come uno dei punti di incontro e socializzazione per i più giovani e non solo. Creare, poi dei centri di attività culturali, dal cinema al teatro, nei borghi e nei quartieri periferici della città. C’è poi lo sviluppo economico, con la creazione di una rete di professionalità in grado di convogliare su Latina ingenti risorse dai fondi europei e realizzare un rapporto più stretto tra settore economico-industriale e mondo universitario. Infine il turismo, con la valorizzazione del patrimonio naturale e paesaggistico, a cominciare dal lido di Latina e da una portualità non più rinunciabile.                                   

A questi punti fondamentali del loro programma, Luca Pacini, giovane imprenditore di Latina iscritto a Fratelli d’Italia dalla nascita del partito, aggiunge un altro tassello: 

“Abbiamo il privilegio di poterci avvalere nel nostro gruppo di lavoro della competenza e della collaborazione della dott.ssa Maria Paola Gallinari, stimata professionista nel settore sanitario, che sarà preziosa nel definire politiche sociali, assistenziali e anche sanitarie per le famiglie e per l’intero territorio di Latina. Troppo spesso i nostri cittadini, bisognosi di assistenza e di sostegno, si sentono abbandonati dalle istituzioni e questo non possiamo più consentirlo. Più in generale, sono orgoglioso di poter essere parte attiva dell’impegno di Fratelli d’Italia in questa competizione elettorale davvero importante per il futuro di Latina. Ho condiviso fin dall’inizio la proposta politica di Giorgia Meloni e la sua capacità”                     

Ludovica Palombo, 19 anni, iscritta all’Università Sapienza di Roma, componente di Gioventù Nazionale Latina, rappresenta quella parte giovane del partito che intende portare in primo piano soprattutto le istanze delle nuove generazioni. I punti essenziali del suo programma sono focalizzati nella creazione di occasioni e strutture di ascolto e di espressione per i cittadini, al fine di avvicinare sempre più l’amministrazione comunale alle esigenze della città.

“Latina merita di essere governata da una classe dirigente che abbia una visione, una linea di sviluppo che possa valorizzarne le grandi potenzialità, Questa è la città in cui sono nata e in cui vivo e vorrei che i giovani avessero la prospettiva e la speranza di poter immaginare il loro futuro in questo territorio, senza dover andare altrove per cercare fortuna o per crescere professionalmente. L’impegno dell’amministrazione comunale deve essere quello di creare le condizioni per garantire ai giovani adeguate opportunità di formazione e crescita. Questo è il senso del mio impegno in politica”. Pacini e Palombo hanno la loro sede elettorale presso la Torre Pontina (21° piano) dove è attiva ogni giorno la loro segreteria per ricevere informazioni, incontrare i candidati e ritirare programmi e materiale elettorale e giovedì 16 settembre, alle ore 18,30, apriranno il loro point elettorale in centro, in piazza del Mercato n. 10. 











To Top