Pontinia

L’HC Cassa Rurale Pontinia inizia la stagione con la vittoria di Padova. Bianchi: «Abbiamo vinto una sfida complicata». Barbosu: «Felici per il risultato, a inizio match abbiamo pagato l’approccio»

 L’HC Cassa Rurale Pontinia inizia la stagione con una vittoria pesantissima a Padova. La formazione guidata da coach Giovanni Nasta, dopo aver annullato lo svantaggio iniziale (10-6) ha impattato sul 10-10 a un minuto dalla fine del primo tempo chiuso poi in vantaggio grazie al graffio di Bianca Barbosu (10-11), poi nel secondo tempo sfida in equilibrio decisa nel finale con Pontinia capace di crescere fino al 21-23 a tre minuti dalla fine con due gol in sequenza di Colloredo: Padova ha provato a rimettere in equilibrio il match (22-23) sul filo di lana ma la parata finale di Ramazzotti ha blindato il risultato regalando i primi due punti alla formazione del presidente Mauro Bianchi. «È stata una sfida sofferta, ce lo aspettavamo, ma per noi l’importante era vincere – ha chiarito Bianchi – complimenti al Cellini Padova che si conferma un’ottima squadra ma le ragazze del Pontinia sono state bravissime a portare a casa la vittoria». «Per noi conta tanto il risultato finale, che è sicuramente positivo, mentre per il resto dobbiamo continuare a migliorare in allenamento e per farlo e lavoreremo sempre con la giusta determinazione – chiarisce Bianca Barbosu, top scorer del match con sette gol – In avvio di partita abbiamo pagato l’approccio, abbiamo fatto tanti errori davanti alla porta e perso troppi palloni, forse non abbiamo iniziato con la giusta concentrazione. Un’altra cosa molto importante è che durante la partita ci siamo aiutate a vicenda e abbiamo continuato a lottare per questi due punti, inoltre la panchina è sempre stata lì a sostenere chi era in campo».











To Top