Cisterna

Operatore ecologico trova portafogli e lo restituisce

Trova un portafogli mentre è al lavoro, lo prende e lo riporta in azienda per farlo consegnare alle forze dell’ordine. È successo venerdì mattina, il protagonista del gesto è Edoardo, un operatore ecologico della Cisterna Ambiente. Mentre era impegnato a svolgere il proprio lavoro, durante il giro mattutino dello svuotamento dei cassonetti della raccolta differenziata, ha notato a terra, nei pressi di una postazione il portafogli. Edoardo ha avvertito il suo collega e l’autista del compattatore, hanno preso il portafogli e una volta rientrati presso l’isola ecologica di via Primo Maggio lo hanno consegnato in ufficio. Gli impiegati della reception hanno così contattato il comando della Polizia Locale e la stessa mattina due agenti di pattuglia hanno preso in carico il portafogli. All’interno oltre a delle banconote erano presenti dei documenti ed il proprietario non è residente a Cisterna. Dal quartier generale di corso della Repubblica sono partite le ricerche per rintracciare l’uomo, che verrà convocato dagli uomini del comandante Raoul De Michelis per la riconsegna degli effetti ritrovati. Un episodio non nuovo tra gli operatori della società che gestisce la raccolta dei rifiuti per la città, oltre al gesto gentile di Edoardo, alcuni anni fa un suo collega, Francesco, mentre operava con la spazzatrice aveva rinvenuto un borsello con all’interno una grossa somma in denaro. L’operatore chiamò le forze dell’ordine e rimase ad attenderli, successivamente si scoprì che i soldi servivano per pagare gli stipendi degli operai di un imprenditore distratto, il quale successivamente si recò in caserma per denunciare la scomparsa della sua borsa mentre si recava a buttare l’immondizia.











To Top