Ponza

Ponza, Zaccheo ”Parisi resta un punto di riferimento”

”Nato e cresciuto a Ponza, il prossimo 15 settembre Silverio Parisi avrebbe compiuto 76 anni. Persona di grande passione e impegno, non si è mai sottratto al lavoro, arrivando fino ai Cantieri Navali Parisi, con suo padre Luigi e suo fratello Ennio. Silverio Parisi ha fatto crescere, con la forza della sua volontà e con l’aiuto del padre e del fratello, l’impresa di famiglia, creando il primo pontile e il primo cantiere navale di Ponza, che, ancora oggi, sono un punto di riferimento importante per l’isola e per tutti coloro che navigano le sue acque. Un uomo dai valori saldi e forti, che ha messo le sue capacità e la sua arte nello sviluppo dei Cantieri Parisi, una vera e propria istituzione per Ponza. Carattere fiero e lungimirante, già Maestro D’Ascia, Silverio Parisi fu iscritto nel 1988 dal Ministro della Marina Mercantile nell’Albo d’onore dei Maestri d’Ascia ”essendosi particolarmente distinto per maestria nell’esercizio della propria attività professionale”, onorificenza che ha ricevuto con fierezza ed orgoglio. La sua intraprendenza e la sua statura morale lo hanno portato a crescere ed a diventare un personaggio di riferimento per i suoi concittadini, ai quali non ha mai negato aiuto nei momenti difficili, mettendosi a disposizione dell’intera comunità anche partecipando con passione alla vita politica dell’isola. Silverio Parisi resterà sempre nel cuore e nei pensieri della sua famiglia, dei suoi amici, concittadini e colleghi, e sarà per sempre parte della storia di Ponza.

Giungano alla famiglia Parisi, da parte mia e della mia famiglia, le condoglianze più sincere”. Lo dichiara, in una nota, l’onorevole Vincenzo Zaccheo. 











To Top