LA AMBIENTE

Rifiuti, Lega ”Zingaretti butta fondi a Colleferro e autorizza discarica a Roccasecca senza confronto”

 ”La giunta Zingaretti batte la ritirata e peggiora
l’emergenza rifiuti: il compound di Colleferro, l’unico impianto
previsto nel piano regionale, era aria fritta e non si farà, mentre il
gestore della discarica sarà scelto dal Comune di Colleferro, che
incasserà quattro milioni di euro nel biennio 2021-2022 per gli
interventi di bonifica e di ripristino ambientale. Questo è il blitz
del vicepresidente Daniele Leodori a suon di emendamenti durante la
discussione del Collegato, invece di aprire un vero confronto con i
territori e il Consiglio regionale anche alla luce della revisione
richiesta dal Mite sulle politiche dei rifiuti della Regione Lazio”.
Lo denunciano, in una nota, il capogruppo regionale della Lega,
Orlando Angelo Tripodi, e il consigliere del Carroccio, Pasquale
Ciacciarelli, che chiedono: ”Che fine hanno fatto i 12.600.000,00 di
euro liquidati il 28 dicembre 2016 dalla giunta Zingaretti a Lazio
Ambiente, di questi 5.300.000,00 euro per il ramo discarica e
7.000.000,00 euro per gli ammodernamenti dei termovalorizzatori.
Inoltre grazie ad un emendamento della giunta di Zingaretti si
stabilisce la chiusura della discarica di Roccasecca, in provincia di
Frosinone, a decorrere dall’esaurimento della capienza del V bacino
dell’impianto. Il passaggio nella commissione competente e il piano da
approvare entro sessanta giorni saranno una semplice formalità”,
concludono Tripodi e Ciacciarelli.











To Top