Latina

Oggi il “tampon tax tour” fa tappa a Latina

La campagna nazionale ha come obiettivo registrare le adesioni degli enti locali al manifesto per abolire l’iva sui prodotti igienico sanitari femminili

Oggi, sabato 31 luglio, alle ore 18.30, presso i Giardini del Comune si terrà la tappa regionale del “tampon tax tour”, la campagna nazionale per registrare le adesioni degli enti locali al manifesto per abolire l’iva sui prodotti igienico sanitari femminili.

L’obiettivo del “tampon tax tour” è raccogliere le firme degli amministratori e delle amministratrici che hanno aderito al manifesto, che poi sarà consegnato in Parlamento per chiedere un emendamento risolutivo nella prossima legge di bilancio.

All’evento parteciperà il Sindaco Damiano Coletta insieme alla Consigliera comunale Valeria Campagna, firmataria della mozione approvata all’unanimità dal Consiglio comunale di Latina che ha portato alla delibera di Giunta del 18 giugno scorso sullo sconto del 22% sui prodotti sanitari e igienici femminili nella farmacia comunale di Viale Kennedy, e alla Consigliera comunale di Firenze Laura Sparavigna, promotrice del “tampon tax tour” a livello nazionale insieme all’associazione “Tocca a noi”. Con loro saranno presenti anche: la Consigliera comunale di Monterotondo Giulia Savi; il Consigliere comunale di Aprilia Davide Zingaretti; la Consigliera comunale di Artena Sofia Fiorellini; la responsabile della comunicazione del Pd di Fara in Sabina Veronica Fabriani.

«Latina città dei diritti – dichiara Valeria Campagna, Consigliera comunale firmataria della mozione – significa anche rimuovere quegli ostacoli che creano discriminazioni. Sono felice e orgogliosa che il Comune di Latina abbia sostenuto con convinzione e sostenga ancora la battaglia per l’abolizione della tassa sui prodotti igienici femminili, la cosiddetta tampon tax. È inaccettabile che sui prodotti igienici femminili ci sia l’Iva al 22%, pari a quella dei beni di lusso, come se gli assorbenti non fossero beni di prima necessità. Ringrazio il Sindaco e tutta la Giunta per aver compreso l’importanza di questo provvedimento ed averlo sostenuto con convinzione dal primo giorno».











To Top