Gaeta

No green pass a Gaeta

Dopo Fondi e Latina, anche a Gaeta “Italexit per l’Italia”, il movimento euroscettico del senatore Gianluigi Paragone, si mobilita contro il green pass. Il movimento ha lanciato una petizione con relativa raccolta firme su tutto il territorio nazionale, contro quella che reputa una forte limitazione della libertà. Qualsiasi provvedimento impositivo del Covid-GreenPass appare puramente discriminatorio e volto ad imporre con un “ricatto di Stato” un vaccino che non può essere assolutamente obbligatorio, a detta del movimento. Nel pomeriggio, in piazza della libertà, alcuni militanti hanno raccolto delle firme contro l’idea del certificato verde tramite un banchetto informativo. Così scrivono i responsabili Mastrobattista e Macone:“Sono molte le persone che si sono avvicinate spontaneamente per porre la loro firma sui moduli della petizione. Questo ci fa comprendere ancora di più che c’è una vasta fetta di popolazione che non vuole cedere al ricatto di un obbligo indiretto ad un vaccino sperimentale. Inoltre in Italia si vuole creare, sempre attraverso tale provvedimento del green pass, un forte clima di divisione tra cittadini. Noi questo non possiamo permetterlo”.











To Top