Cisterna

Coluzzi: “SCUOLA: OBIETTIVO PRIORITARIO PER LA PROSSIMA AMMINISTRAZIONE”

“La rivoluzione culturale, di cui ho già parlato, inizia da qui. La Scuola rappresenta una vera e propria sfida che si attua all’interno di un contesto territoriale dove la pienezza dell’esercizio del diritto allo studio impone di ragionare su una nuova cultura della scuola, dove si collegano i comuni doveri con la capacità di integrare, di estendere diritti, di includere favorendo il mescolamento tra culture  diverse e ceti sociali differenti. Le famiglie devono poter scegliere la scuola dei propri figli come luogo di democrazia e di crescita culturale, come centro propulsore della crescita delle future cittadine e dei futuri cittadini. Per raggiungere tale obiettivo, ci preoccuperemo innanzitutto di adeguare le strutture scolastiche alle vigenti norme in materia di edilizia e di sicurezza. La situazione dello stato di fatto, purtroppo, ci mette davanti all’evidenza che la maggior parte dei nostri edifici scolastici non risponde a requisiti ottimali  in termini strutturali. Per questo, il primo obiettivo sarà assolutamente intervenire sulla manutenzione ordinaria e straordinaria delle nostre Scuole inscrivendo le somme necessarie nei relativi capitoli di bilancio e/o  intercettando finanziamenti attraverso bandi regionali, nazionali, ed europei. Ma, altrettanto importante, sarà la condivisione degli obiettivi con tutte le agenzie educative del territorio: Ufficio Scolastico Provinciale e Regionale, Dirigenti Scolastici, Associazioni, Famiglie. Per dare a tutti i quartieri del territorio, attraverso una approfondita analisi del loro sviluppo demografico, pari opportunità educative. Con il sostegno di tutti i settori della macchina  comunale: dalla mobilità, all’urbanistica, al sociale, allo sport, al verde e all’ambiente. Per garantire tutti i servizi e i progetti annessi e connessi all’Istruzione, tradizionali e innovativi. La nostra squadra, che vede già la partecipazione di docenti qualificati, elaborerà un programma dettagliato di interventi che, come già sollecitato, accoglierà con favore i suggerimenti che arriveranno  da quanti vogliono migliorare la scuola e la città. Venite o contattateci attraverso gli strumenti che riterrete più idonei”.











Ultime Notizie

To Top