Latina

Teatro comunale, approvato il progetto definitivo

L’Assessore Ranieri: «Il D’Annunzio riaprirà e per la prima volta avrà la completa e totale agibilità»

Nella seduta di giovedì 6 maggio 2021, la Giunta comunale ha approvato, con delibera n. 103/2021, il “Nuovo progetto di adeguamento tecnico e funzionale ai fini antincendio del Teatro comunale Gabriele D’Annunzio”.

Il progetto prevede l’esecuzione delle lavorazioni inerenti le misure compensative relative alle deroghe alla normativa concesse dalla Direzione regionale del Dipartimento dei Vigili del fuoco e a quanto previsto nel nuovo progetto che ha ottenuto il parere favore nella Valutazione antincendio da parte del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Latina.

L’importo complessivo dei lavori ammonta 174.263,62 euro.

L’Assessore a Decoro, Lavori pubblici, Manutenzioni e Patrimonio Emilio Ranieri: «A Latina il Teatro D’Annunzio riaprirà. E per la prima volta da quando è stato costruito, aprirà con la completa e totale agibilità, vale a dire con il Certificato di Prevenzioni Incendi e l’autorizzazione della Commissione di Vigilanza di Pubblico Spettacolo. È un obiettivo che ci siamo dati dall’inizio della consiliatura, ereditando un progetto di difficile gestione tecnica ed amministrativa. In questi anni c’è stato un intenso lavoro sul D’Annunzio, dalle facciate alle coperture fino agli interventi sugli impianti tecnologici e soprattutto sull’impianto antincendio che abbiamo dovuto, praticamente, rifare da capo. Siamo all’ultimo “step”, consapevoli che Latina meriti finalmente un Teatro sicuro e accogliente, che garantisca la sicurezza di tutti, spettatori, tecnici e artisti. Sull’intero Palazzo della Cultura sono previsti anche altri interventi, da programmare sempre in accordo con il Comando provinciale dei Vigili del fuoco, così da tornare ad avere un centro di fruizione e produzione culturale non solo per la città, ma per l’intero territorio. Un sostegno per un settore duramente colpito dalla pandemia, per una ripresa di Latina che parta da solide basi».











Le Più Lette

To Top