LA politica

DL Sostegni, proroghe per i lavori di messa in sicurezza del territorio, Calandrini (FdI): vittoria di Fratelli d’Italia

Fratelli d’Italia ha ottenuto che nel DL Sostegni fossero prorogati di cinque mesi (rispetto ai tre mesi già previsti dal DL Agosto) i termini previsti per l’avvio di lavori di messa in sicurezza degli edifici pubblici e del territorio da realizzarsi con le risorse mese a disposizione dal comma 853, articolo 1 della legge di Bilancio 2018. Grazie all’approvazione dell’emendamento a mia prima firma e sostenuto dai colleghi di partito Luca De Carlo ed Andrea De Bertoldi, abbiamo salvato milioni di euro destinati agli enti locali, in particolare ai piccoli comuni, che a seguito dell’emergenza Covid 19, si sono trovati in difficoltà negli adempimenti necessari per espletare le pratiche connesse al finanziamento pubblico e all’avvio dei lavori.
Avremmo voluto che il termine fosse prorogato di nove mesi rispetto ai cinque che sono stati concessi da governo e maggioranza, ma chiaramente se ravvisassimo che anche questo termine non fosse sufficiente, siamo pronti a nuove proposte migliorative per fare in modo che i comuni non perdano fondi destinati alla messa in sicurezza dei loro territori.

Lo dichiarato il Senatore Nicola Calandrini, capogruppo di Fratelli d’Italia nella V Commissione Bilancio











Le Più Lette

To Top