LA salute

Sanità: Rufa (Lega), Regione Lazio intervenga su caso piccola Chloe, assistenza è fondamentale

”Il caso della piccola Chloe di Sabaudia, la lotta della mamma affinché la Regione Lazio le garantisca le cure necessarie alla sua sopravvivenza, ci ricordano come l’emergenza Covid, che pur merita tutta la nostra attenzione e dedizione, non possa confinare in secondo piano chi ha reali ed impellenti necessità di salute. Garantire la comunità dalla diffusione del virus non può tradursi in abbandono e burocrazia per gli altri malati: è necessario cambiare l’approccio. Razionalizzando le risorse e le disponibilità, dando modo così a nessuno di rimanere davvero indietro. Ho personalmente interessato il nostro capogruppo in Regione, Angelo Tripodi, a fare richiesta di riattivare l’assistenza infermieristica, che va garantita nonostante le restrizioni della pandemia, per la piccola presso la Regione e la Asl di Latina, ponendo rimedio ad una situazione insostenibile per lei e per il suo nucleo familiare. La Regione risponda e intervenga: non lo fa come favore al sottoscritto ma ad una bimba incolpevole che non può scontare le complessità e le incongruenze di questa nostra epoca”. Così il senatore della Lega Gianfranco Rufa.











Le Più Lette

To Top