Rocca Massima

Gli auguri della Castagna e dei Carabinieri col pensiero alle vittime del Covid

Anche il piccolo e più alto comune dei Lepini, Rocca Massima, non è rimasto immune al Covid. Ma l’immancabile augurio delle associazioni locali per le imminenti feste pasquali non dimentica, anzi ricorda, le vittime del Covid-19 d’Italia e del mondo. Tante, e che purtroppo si aggiungono ancora oggi, ogni giorno.

Già lo scorso giugno l’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo sez. Brigadiere Ezio Lucarelli M.O.M.C e l’associazione La Castagna di Rocca Massima dedicarono due giornate di eventi con cerimonie, l’apposizione di una targa e la messa a dimora di un albero, in ricordo alle vittime del Covid-19.

“Ci accingiamo a vivere una nuova Pasqua particolare e difficile – affermano Maurizio Cianfoni, presidente dell’Associazione La Castagna, e Mario Coi, presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo -.

Auguriamo a tutta la nostra comunità, ai simpatizzanti delle nostre associazioni e agli abitudinari frequentatori di Rocca Massima una Santa e Serena Pasqua.

Nell’occasione, esprimiamo un forte pensiero di ricordo a tutte le vittime del Covid-19 e alle loro famiglie”.











Le Più Lette

To Top