Latina

Daspo per un tifoso del Latina.

La Polizia di Stato ha emesso un Daspo  nei confronti di un pregiudicato di 40 anni tifoso del Latina Calcio  residente nel Capoluogo, per un fatto accaduto in occasione  di “Latina – Nocerina dello scorso 7 febbraio, incontro di calcio valevole per il campionato di serie D.  

Subito dopo il fischio finale dell’incontro, mentre le due squadre facevano rientro negli spogliatoti, alcuni tifosi del Latina presenti all’esterno degli spogliatoi avevano un alterco verbale con alcuni dirigenti della squadra ospite.  In quella circostanza l’uomo nel tentativo aggredire i dirigenti della Nocerina  aveva sferrato un calcio contro una Volante della Polizia,   cercando di allontanarsi ma venendo subito raggiunto e bloccato dai poliziotti della DIGOS, prontamente intervenuta, che lo identificavano e lo denunciavano alla Procura della Repubblica di Latina per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il provvedimento di divieto di accesso agli stadi (D.A.S.P.O.), adottato dall’Ufficio Misure Prevenzioni Personali della Divisione Anticrimine prescrive il divieto di accedere negli stadi o trattenersi nei pressi degli impianti sportivi per la durata di un anno. La misura preventiva scaturisce dalla valutazione della condotta estremamente pericolosa in quanto il tifoso ha operato in spregio alla normativa vigente nonché delle stesse forze dell’ordine presenti, generando una situazione di concreto pericolo per la pubblica incolumità.











Le Più Lette

To Top