Cisterna

Lega Cisterna: ”Bene caso Slim in Regione Lazio”

”Lo stabilimento Slim di Cisterna di Latina rappresenta un’eccellenza grazie alle professionalità dei 450 dipendenti, oltre l’indotto. Una realtà con cui la Regione Lazio e il Governo devono dialogare al fine di superare la crisi che potrebbe avere ripercussioni sui livelli occupazionali”. Lo sostengono il capogruppo e coordinatore della Lega di Cisterna di Latina, Andrea Nardi ed i consiglieri Lega che hanno sollecitato il capogruppo regionale del Carroccio Angelo Tripodi.
”Riteniamo un punto di partenza l’audizione richiesta in Consiglio regionale da parte di Tripodi, che dovrebbe essere convocata entro dieci giorni vista l’urgenza della questione – argomentano ancora dalla Lega di Cisterna – saremo certamente presenti in qualità di rappresentanti istituzionali per difendere con le unghie e con i denti il futuro non solo dei lavoratori diretti, ma anche di quelli legati all’indotto. Serve un gioco di squadra per garantire una realtà importante come la Slim con l’attuale forza lavoro, che finora ha ottenuto dei risultati produttivi eccellenti. Ci aspettiamo il massimo sforzo dalla Regione Lazio e dalle parti coinvolte. Speriamo che la questione arrivi presto sui tavoli nazionali e chiederemo direttamente al nostro Claudio Durigon, uomo di grande esperienza, già Sottosegretario al Lavoro ed oggi a capo del Dipartimento Occupazione, Previdenza e relazioni con le parti sociali, di intervenire a difesa dei lavoratori e di quanto la Slim rappresenti per l’economia del nostro territorio. Cisterna non può permettersi un secondo caso Good Year, soprattutto in questo contesto economico e sociale, già duramente segnato dalla pandemia”.

Gruppo Lega Cisterna di Latina.















Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2020 La Notizia Pontina

To Top