Latina

GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 – NUOVA DISCIPLINA ORARI ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE, ATTIVITÀ ARTIGIANALI DEL SETTORE ALIMENTARE E SALE GIOCO

“IL SINDACO Vista e ricamata l’Ordinanza del Presidente della Regione Lazio n. Z00062 DEL 02/10/2020 recante “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid19”; Considerato che allo stato attuale a livello locale si continuano a registrare incrementi dei contagi da Covid-19 che impongono l’adozione di misure atte al contenimento ed al contrasto della diffusione dell’epidemia; Ritenuto, a tal fine, di disciplinare l’orario di chiusura dei pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, delle attività artigianali del settore alimentare e delle sale gioco disponendo la chiusura delle attività medesime alle ore 00,45 dal lunedì al giovedì e dal venerdi alla domenica alle ore 01.30 Visto l’art. 50, del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267; ORDINA A partire dalle ore 24:00 del 5 ottobre 2020 e fino a nuove disposizioni: ai titolari delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, delle attività artigianali del settore alimentare (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, pizzerie) e titolari di sale gioco, di osservare il seguente orario di chiusura: – dal lunedì al giovedì alle ore 00:45 a.m. – dal venerdi alla domenica alle ore 01:30 a.m. DISPONE L’orario applicato deve essere esposto in modo ben visibile alla clientela. Che la presente Ordinanza sia resa nota mediante pubblicazione sull’Albo Pretorio on line, sul sito web dell’Ente e trasmessa, per quanto di competenza, al Comando di Polizia Locale, alla Questura di Latina, alla Prefettura di Latina, alle Associazioni di categoria. Di incaricare la Polizia Locale di Latina della vigilanza sull’esecuzione della presente ordinanza. AVVERTE La presente Ordinanza sostituisce le precedenti disposizioni di pari oggetto. In caso di mancata ottemperanza agli obblighi della presente ordinanza, si procederà alla denuncia all’Autorità competente per l’accertamento delle responsabilità, ai sensi dell’art. 650 c.p. e verrà altresì applicata ai trasgressori la sanzione amministrativa da 25,00 € a 500,00 € così come stabilito dall’articolo 7 bis del D.lgs. 267/2000. Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla comunicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi”.

Latina, 05.10.2020

IL SINDACO Dott. Damiano Coletta















Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2020 La Notizia Pontina

To Top