Latina

Poliziotti in prima linea per la tutela dei soggetti più vulnerabili. Report dei provvedimenti eseguiti

La Polizia di Stato – Questura di Latina è particolarmente attenta alle problematiche che afferiscono i soggetti più vulnerabili e, proprio a tale scopo, presso la Squadra Mobile è stata individuata dal Ministero dell’Interno una specifica Sezione composta da  personale altamente specializzato nella trattazione dei reati contro la persona ed in  particolare di quelli commessi contro i cosiddetti “soggetti deboli”, consumati in ambito intrafamiliare, nei confronti di donne e minori, e per i quali il legislatore ha recentemente emanato nuove direttive confluite nel c.d. Codice Rosso.

Il costante coordinamento della Procura della Repubblica di Latina guidata dal Procuratore Capo Giuseppe DE FALCO e dal Procuratore Aggiunto Carlo LASPERANZA, che hanno redatto delle linee guida e dei protocolli tali da rendere l’intervento delle Forze dell’ordine e della magistratura sempre più efficace e rapido, hanno consentito di eseguire un elevato numero di misure cautelari a tutela delle parti offese.In tale direzione, il comune obiettivo investigativo che vedrà in prima linea la Polizia Giudiziaria e i Magistrati addetti alla tutela delle fasce deboli, sarà quello di offrire una concreta tutela alla vittima. Già il primo campanello d’allarme darà inizio al sistema di intervento. Tutto avverrà nel massimo rispetto delle persone, senza compromettere la quotidianità di chi ha subito soprusi dal punto di vista fisico, psicologico e verbale. Il percorso di denuncia verrà seguito passo dopo passo e lo scopo del percorso sarà quello di creare all’interno degli uffici un contesto basato sulla fiducia reciproca e la tutela costante di quanti si trovino a dover lottare per liberarsi dall’incubo della violenza, assicurando il ritorno a casa, la possibilità di recarsi senza paura nel posto di lavoro o a svolgere serenamente una vita normale, cosa non semplice quando le minacce e le persecuzioni prendono il sopravvento nella quotidianità. Nessuna richiesta d’aiuto verrà minimizzata o sottovalutata, l’ascolto attento sarà sempre seguito da una mano tesa che senza alcun pregiudizio e stereotipi culturali sosterrà con forza e concretezza le vittime.  















Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2020 La Notizia Pontina

To Top