Cisterna

Pro Cisterna non molla nulla, Scacchetti fa 150

Seconda giornata all’ultimo respiro, Pro Cisterna vuole la vittoria e la ottiene nel recupero con Scacchetti dal dischetto.

Non molla nulla questa Pro, che continua a far vedere un ottimo gioco e soprattutto per oltre 90 minuti, pur di portare a casa il risultato positivo. L’Itri sta per strappare il pareggio alla compagine di Ghirotto, ma Scacchetti realizza il rigore della vittoria al 95’.

Al 7’ minuto Scacchetti si invola sulla sinitra, cross per Signorelli che finta e tira, provvidenziale Cassini.

8’ minuto, angolo per Cisterna, Signorelli crossa sul secondo palo, rovesciata di Shahinas, miracolo del portiere Cardoso che manda nuovamente in corner.

28’ minuto, scambio in area tra Signorelli e Scacchetti che calcia rasoterra, ancora Cardoso ci mette una pezza.

Ancora Scacchetti al 30’, che si trova di nuovo a dialogare con Signorelli, che crossa ancora per il numero 10 che di testa sfiora la traversa.

Il primo tempo finisce in parità.

4’ del secondo tempo, Belisha trova D’Auria che salta un avversario e tira, grande parata di Viscusi, che poi blocca.

Al 6’ st. del secondo tempo, ci prova Signorelli su punizione, salva Cassini di testa.

Al 10’ altra punizione, Signorelli prova ancora direttamente in porta, Cardoso salva.

15’ st. corner per Itri, ci prova Palma di testa ed è di nuovo corner.

23’ st. errore in difesa di Costanzo, Bencivenga ne approfitta, ma solo davanti al portiere tira debole e Cardoso para.

Al 29’ azione corale della Pro, lancio profondo per Shahinas che gira a Scacchetti, che crossa di prima per Di Lelio, appena subentrato a Rocchino, ma il tiro è alto.

Pro Cisterna ci prova ancora: punizione di Signorelli al 37’ del secondo tempo per servire Scacchetti che tira al volo, ma Cardoso fa ancora un miracolo in tuffo.

Siamo al 48’, è un arrembaggio ed un rimpallo favorisce Signorelli che tira al volo, Cardoso ci mette letteralmente la faccia e respinge ancora.

Sembra finita, ma c’è ancora un briciolo di recupero e la Pro Cisterna non demorde. Bencivenga è il solito folletto sulla destra e viene falciato in area: rigore.

Il tempo è scaduto, ma c’è da calciare il rigore, va Scacchetti che tira angolato sulla destra del portiere ed è gol, per la precisione il 150’ gol in carriera per lui. L’arbitro fischia la fine della partita.

Questa Pro Cisterna non molla nemmeno un secondo disponibile per cercare la porta ed il gol. Un carattere che, oltre ad un’altra ottima prestazione del gruppo, ha portato al secondo risultato positivo in campionato ed i primi tre punti casalinghi.

Gianmarco Scacchetti:“Una bella emozione, oggi l’ultimo rigore pesava tanto, ultima occasione della partita, ma ero tranquillissimo. Il portiere mi ha detto di no un paio di volte con grossi miracoli. Gol importantissimo, tre punti fondamentali e penso anche meritati. Abbiamo spinto dal primo all’ultimo minuto, ci abbiamo sempre creduto, volevamo a tutti i costi la prima vittoria in casa, anche se proprio in casa ancora non è, ma siamo felicissimi. Finalmente ho raggiunto il 150’ gol in campionato, ci tenevo particolarmente, adesso pensiamo ai prossimi obiettivi, a cominciare dalla prossima domenica a Pontinia, cercando di fare risultato anche lì.”















Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2020 La Notizia Pontina

To Top