Formia

Inaugurato ieri mattina l’asilo nido comunale di via Acqualonga

E’ stato inaugurato questa mattina in via Acqualonga, nel quartiere di San Pietro, l’asilo nido comunale “Allegri Monelli”, una struttura moderna per tecnica e scelta di materiali ecocompatibili che accoglierà dal prossimo 14 settembre trentacinque bambini. L’opera, ubicata su un terreno di proprietà comunale, è stata realizzata grazie a un finanziamento della Regione Lazio e consegnata al Comune di Formia che ha allestito tutti gli spazi interni, compresa l’area nanna e la cucina, e curato nei particolari le aree gioco e il verde attiguo.

La cerimonia si è tenuta alla presenza delle autorità, di tantissimi genitori, delle educatrici, della referente Mara Caccia e dell’ingegnere e progettista della Regione Lazio Cesare Pierdominici, che ha collaborato a stretto contatto con i dirigenti dei Settori Lavori Pubblici, Urbanistica e Servizi Sociali. La struttura inaugurata oggi rientra nel progetto regionale denominato “Mille asili per il Lazio” ed è la seconda che viene aperta dopo Sacrofano.

I locali sono stati benedetti dal parroco della Chiesa del Cuore Immacolato di Maria, Don Mariano Salpinone, che ha ricordato come la ripartenza a livello nazionale avviene soprattutto dal mondo scolastico. 

Orgoglio e tanta soddisfazione nelle parole del sindaco Paola Villa: “Oggi è una bella giornata perché inauguriamo la scuola per i bambini da 0 a 3 anni ed è un luogo dove si insegnerà, si giocherà e si faranno tantissime iniziative. È una struttura all’avanguardia, innovativa, in totale sicurezza e basata sull’ottimizzazione del risparmio energetico. La realizzazione dell’asilo è una vittoria della città di Formia, è il primo asilo interamente a norma, aperto ad un quartiere periferico e dove i posti aumenteranno man mano che diminuiranno le restrizioni anti-Covid”.

La scelta del quartiere Acqualonga si lega alla chiara volontà di crescita della zona di recente urbanizzazione, dove risiedono tante giovani famiglie. 

“L’asilo nido rappresenta soltanto il primo passo per averne poi un secondo di proprietà comunale – ha proseguito il sindaco – C’è un’ampia area di parcheggio con la possibilità di una estensione orari molto diversa, perché l’asilo ha uno spazio esterno finalmente a dimensione di bambino, che verrà arricchito e potenziato. L’aspetto che mi preme sottolineare è che diventi un luogo pubblico che possa essere utilizzato dall’amministrazione per organizzare alcune assemblee di quartiere che noi abbiamo già intrapreso con altre scuole”. 

“Trentacinque bambini è il numero minimo – ha concluso il sindaco – ma le stanze sono state allestite per poterne ospitare sicuramente di più con arredi interni ed esterni. L’esempio è l’area nanna che è una sola e si provvederà a realizzarne una seconda. Inoltre c’è una cucina totalmente a norma dove potranno anche accedere i bambini utilizzando lo spazio per alcune attività didattiche gestite dalla cooperativa”. 















Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2020 La Notizia Pontina

To Top