Cisterna

“Estereo” sul palco di piazza XIX marzo

Estereo

1. Partiamo dall’inizio: raccontatemi come nascono gli Estereo.

Gli Estereo nascono da un’idea di un gruppo di 6 amici con la passione per la musica, tutti accomunati dallo stesso sogno, magari un giorno salire su un cosiddetto “grande palco”.

Questo progetto musicale ci stimola e ci diverte molto, abbiamo tutti un grande senso di attaccamento per questo gruppo.

2. Una collezione degli ultimi successi pop della canzone italiana. Perché avete scelto questi generi da suonare?

Perché non ci piace suonare sempre gli stessi pezzi (ride), scherzi a parte, noi abbiamo scelto il pop perché ci piace.

L’intento è quello di distinguerci dalla classica cover band, proponendo le hit moderne del momento suonate live senza perdere il sound dei brani che sentiamo tutti i giorni nelle radio.

Riteniamo sia questa la nostra forza, oltre al repertorio sempre aggiornato ed in continua evoluzione attraverso la ricerca e l’attenzione degli arrangiamenti trattati come fossimo in studio di registrazione.

3. Come sarà salire sul palco il 15 agosto a Cisterna? Cos’è per voi una performance live? 

Sarà una grande responsabilità per noi salire sul palco il 15 di agosto e trasmettere tutta la nostra voglia di far divertire e intrattenere il pubblico, sinceramente non vediamo l’ora.

Per noi una performance è come per un pugile salire su un ring, c’è tanta dedizione e impegno costante dietro ad un nostro live, è importante arrivare sempre preparati all’appuntamento perché è questo che ci piace e vogliamo fare, dare tutto quello che abbiamo.

Per questa opportunità vogliamo ringraziare il Comune di Cisterna e in particolare la persona di Andrea La Ricci, presidente della Pro Loco, per la fiducia ripostaci.

4. Nel mondo della musica conta più la fortuna o la bravura? 

La bravura cammina di pari passo con la fortuna, ma alla fine ciò che conta sono le idee musicali, sono quelle che fanno la differenza.

Ognuno di noi svolge il proprio percorso di studi individuale; per competere ad alti livelli bisogna essere preparati su tanti aspetti e noi ci lavoriamo costantemente curando ogni minimo dettaglio.

5. Un ultima domanda. Perché la gente dovrebbe ascoltarvi? Cos’avete di nuovo da mostrare?

Siamo un gruppo affiatato, sia sul palco che fuori, c’è molta complicità musicale e amicizia tra di noi e questo la gente lo percepisce quando ci esibiamo sia nei live che nei video che postiamo sui social.

Perciò non vi resta che seguirci e ci vediamo il 15.











Ultime Notizie

To Top