Formia

Qualità degli spazi adibiti alla didattica, efficentamento energetico, parco urbano questi i tre punti cardine per dare nuovo respiro al quartiere di Mola

L’Amministrazione Comunale ha presentato nella giornata odierna a tutti i componenti della Commissione Lavori Pubblici del Comune di Formia il progetto di realizzazione della nuova scuola secondaria di 1° grado “V. Pollione” e della nuova palestra della scuola primaria “E. De Amicis” e secondaria “V. Pollione”.

L’obiettivo è quello di creare un nuovo ed innovativo polo scolastico in grado di accogliere in un’unica area multifunzionale studenti che iniziano il loro ciclo scolastico frequentando la scuola dell’infanzia, accompagnandoli fino al termine della scuola secondaria di 1° grado.L’Amministrazione Comunale ha voluto con questo progetto rinnovare le strutture scolastiche ma non solo, e utilizzare tale opportunità per riqualificare un intero quartiere.
Gli interventi che verranno realizzati prevedono, nell’area ove è presente l’attuale edificio della Pollione, l’abbattimento dello stesso e la costruzione della nuova grande palestra, mentre nell’area della scuola “De Amicis” saranno demolite le palestre li allocate e sarà realizzato il nuovo Istituto scolastico Pollione.
Questa visione permetterà di dar vita a due aree distinte ma tra loro legate, caratterizzate da: un polo scolastico con ampie terrazze interne e integrato all’interno di spazi verdi, costruito come ambiente informale e dinamico che possa favorire la socializzazione e lo scambio tra gli studenti e agevolare l’apprendimento anche in contesti diversi rispetto all’ambiente chiuso e statico della classe e in aggiunta un polo sportivo, immerso nel verde con apertura verso il mare al servizio non solo della scuola ma dell’intera comunità.
La struttura del nuovo plesso sarà realizzata totalmente in acciaio, mentre le palestre vedranno edificate utilizzando acciaio e legno. Oltre ovviamente ad essere antisismici gli edifici saranno nZEB (Nearly Zero Energy Building), edifici ad energia quasi zero. 
Il progetto, sviluppato in sinergia tra l’Amministrazione Comunale, gli uffici tecnici e l’organismo statale l’ “Agenzia per la coesione territoriale” specializzato nella edilizia scolastica prevede un quadro economico complessivo di spesa pari a 11.550.000,00 a fronte di un finanziamento concesso di 10.050.000,00. La copertura delle somme restanti, per un importo di 1.500.000,00 sarà garantita mediante l’accesso ad un cofinanziamento da parte del Gestore Servizi Energetici (GSE).

Un nuovo istituto scolastico, quindi, accompagnato da un nuovo polmone verde per la città, da un parco urbano con riqualificazione di un’area archeologica collegata con una pista ciclopedonale. L’intervento, una volta realizzato creerà una nuova visione di insieme, la riqualificazione di un’area quella del Borgo di Mola che offrirà servizi tali da consentire un rafforzamento del tessuto commerciale, turistico e sociale.
Un progetto di elevata qualità che la città di Formia merita, di sicuro sviluppo sociale ed economico che garantirà ancora di più la sinergia tra il mondo della scuola e il suo quartiere.















Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2020 La Notizia Pontina

To Top