Cisterna

Elisa Giorgi (Iv): “Sui rifiuti Carturan impari dagli errori del passato, una storia che puzza troppo di vecchio, di circa 20 anni”

“Sulla futura gestione provinciale dei rifiuti, il comune di Cisterna sta procedendo in maniera superficiale e a mio avviso pericolosa per la Città. Apprendiamo dai giornali che la conferenza dei sindaci, riunitasi in videocall nei giorni scorsi proprio per discutere di questo tema, si è conclusa con una sola certezza: l’impianto per il trattamento dell’umido si farà a Cisterna. L’assessore Renato Campoli, su mandato del Sindaco Mauro Carturan, infatti ha ribadito la volontà di costruire un impianto sul nostro comune. Un impianto che non si capisce quanto grande sarà visto che è aperto alle disponibilità dei comuni limitrofi. Trovo comunque inverosimile pensare che, in un momento di discussione provinciale, Cisterna voglia far credere che tale impianto non soddisfi l’esigenza chiesta dal piano provinciale dei rifiuti, che si possa dire “tratta solo i nostri rifiuti”. Questa è una balla utile a convincere qualche ingenuo consigliere. Ma purtroppo di certezza ed informazioni ai cittadini ne sono state molte poche. Oltre ad una smilza delibera di indirizzo, che includeva tutto e niente, dello scorso anno, delle intenzioni future di Carturan e maggioranza non si sa nulla, oltre al chiacchiriccio o a qualche dichiarazioni ufficiosa che parla di zona industriale. Resta inoltre aperto il nodo dell’impianto per il residuo secco. Se venisse accolta la proposta del PD provinciale, firmata dai consigliere regionali Enrico Forte e Salvatore La Penna, Cisterna rischierebbe di avere a pochi chilometri di distanza entrambi gli impianti, con il conseguente via vai di mezzi pesanti ed un impatto ambientale notevole, già al netto delle sole opere. Senza contare i disagi per le aziende limitrofe.  Per questo ritengo che la discussione debba essere riportata quanto prima nelle sedi opportune, con la chiarezza dei dati e l’intenzione del progetto. Non comprendo infatti con quale mandato, con quale progetto e con che atto di indirizzo politico, il Sindaco Carturan, o chi per lui, da mesi corteggia la provincia. Devono parlare chiaro alla città e dire che voglio fare questo impianto, dove lo vogliono fare e quali saranno le reali ricadute. E’ la stessa chiarezza che mi aspetto dalla Lega e da Fratelli d’Italia perché governare è soprattutto assumersi delle responsabilità, non nascondersi dietro al Sindaco quando fa comodo. Mi auguro che Mauro Carturan abbia imparato dagli errori del passato perché questa storia puzza troppo di vecchio, di circa 20 anni. Spero di sbagliarmi e che le carte possano smentirmi. Perché i Sindaci passano, passano i dirigenti e i consiglieri. Ma i danni poi rimangono alle future generazioni. E Cisterna già ne ha fin troppi”.

Elisa Giorgi- Coordinatore provinciale Italia Viva















Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2020 La Notizia Pontina

To Top