Velletri

Memoria ‘900 per Comunità Solidale: “Raccogliamo testimonianze di questo periodo storico”

Custodire la memoria non è soltanto opera del passato, ma anche del presente. E oggi come non mai il presente ci sta mettendo a dura prova, sia dal punto di vista psicologico che sociale. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte non ha usato mezzi termini nel definire questa crisi come la più grave, in Italia, dal Dopoguerra e l’impatto sulla quotidianità della popolazione è stato durissimo, soprattutto per alcune fasce già in difficoltà. L’Associazione Memoria ‘900, in questa fase storica così particolare, ha aderito alla Comunità Solidale Velletri, una riunione di associazioni che offrono le proprie competenze e i propri servizi in maniera gratuita alla popolazione per alleviare la quarantena e mostrare vicinanza a chi è a casa. Lo ha fatto raccogliendo disegni, foto, pensieri, riflessioni, scritti, pagine di libri e tutto ciò che esprime il sentore dei cittadini e la loro interpretazione di quello che sta accadendo. Ogni giovedì, sulla pagina facebook @Comunità Solidale Velletri, questi contenuti vengono pubblicati ad intervalli regolari lungo l’arco della giornata. Inoltre non è possibile non raccogliere i meme, i video parodici e satirici, le vignette e le barzellette che sono esponenzialmente diffuse sul tema del covid-19: un modo giocoso per affrontare la dura realtà, testimonianza del tempo alla pari delle considerazioni più serie. L’idea di Memoria ‘900 è quella di costituire un archivio di questa emergenza coronavirus per raccontare come la popolazione di Velletri lo ha vissuto, nel bene e nel male, anche per analizzare quello che la pandemia ha suscitato. In un secondo momento si potrà organizzare un evento pubblico, quando le restrizioni saranno finalmente rimosse, in cui – con il coinvolgimento di tutti coloro che hanno raccolto a loro volta testimonianze – saranno esposti gli spaccati della vita veliterna ai tempi dell’emergenza sanitaria.











Ultime Notizie

To Top