Latina

Il settore turistico sarà fortemente penalizzato dagli effetti della pandemia

“Oggi stesso vanno pensate e attuate misure di supporto.

Ci troviamo nel mezzo di un’ emergenza sanitaria che già ci sta presentando il conto da un punto di vista economico. Per questo vanno pensate e messe in atto subito misure per il domani. Noi di Italia Viva siamo stati i primi a parlare di come ripartire, oggi anche altre forze politiche si stanno rendendo conto che siamo in ritardo. Tra le tante urgenza non va sottovalutata quella che riguarderà tutto il settore del turismo, che interessa fortemente anche la nostra provincia.  E’ infatti difficile da immaginare che le restrizioni negli spostamenti e le necessità di distanziamento sociale, con le quali dovremo obbligatoriamente convivere nella fase post emergenza sanitaria, non avranno conseguenze drammatiche su questo settore di fondamentale importanza per il sistema Italia.

E’ bene ricordare che il turismo ha rappresentato nel 2018 il 13% del nostro PIL e che da occupazione a circa 3,5 milioni di persone. Non da meno anche nella nostra provincia il settore turistico è di vitale importanza e che non ci possiamo certamente permettere di vederla collassare in modo irreversibile.

Italia Viva ha messo in campo della proposte semplici che sarebbero sicuramente efficaci per attenuare i danni e dare un concreto sostegno al settore.

Sul fronte degli incentivi è chiesto il riconoscimento di un bonus in favore delle famiglie che trascorrano un periodo di vacanze in strutture alberghiere e ricettive all’ interno del territorio nazionale la cui entità andrebbe a modularsi in ragione del numero dei componenti del nucleo.

Sul versante agevolazioni fiscali vanno inoltrati riconosciuti sgravi per le ristrutturazioni in favore degli operatori 

Proposte semplici e fondamentali per dare un aiuto concreto all’intero settore da sostenere già da ora e senza indugi”.

Renato Archidiacono 

Elisa Giorgi











Le Più Lette

To Top