Cisterna

Cisterna Ambiente: servizio scarrabili e ritiro ingombranti attivo dal 20 aprile

La Cisterna Ambiente esce dal periodo di restrizione forzata per il contenimento da contagio per Coronavirus, quindi da lunedì 20 aprile tornano i servizi a domicilio dedicati alle utenze domestiche. L’operatività della società che gestisce la raccolta dei rifiuti per la città dei butteri torna a pieno regime, sempre nel rispetto delle direttive previste dal Governo. Gli uffici saranno aperti al pubblico dalle 8,30 alle 13, rispettando l’ingresso per il flusso di persone come imposto dal Dpcm, per prenotare il servizio di ritiro di rifiuti ingombranti a domicilio o la prenotazione del cassone scarrabile utile per gettare scarti di potature o materiali vari come plastica, vetro, metalli, carta, legno, tessuti o vecchi elettrodomestici. Sarà di nuovo operativo in concomitanza con l’apertura al pubblico anche il contatto telefonico 06.9693227 utile ad evitare comunque lo spostamento da parte dei cittadini che necessitano di tali servizi che sono del tutto gratuiti per gli utenti regolarmente iscritti al registro comunale della Tarsu.

“In questo periodo di quarantena forzata – spiega l’amministratore della Cisterna Ambiente, l’avvocato Diego Cianchetti – ci siamo impegnati per mantenere attivi i servizi essenziali legati alla raccolta dei rifiuti, in quest’ultima settimana sono partiti anche altri servizi di nostra competenza che erano stati sospesi, come per esempio il taglio dell’erba, mentre da domani ripartiremo anche con il servizio di ritiro degli ingombranti e la consegna dei cassoni, tutto nel rispetto delle direttive dettate per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19. Invito infine i soggetti positivi o in quarantena a seguire le indicazioni riportate sul nostro sito per un corretto smaltimento dei loro rifiuti che vengono trattati come indicato dall’Istituto Superiore di Sanità”.











Ultime Notizie

To Top