Aprilia

Paguro: «Caratterizzazione a La Cogna, c’è chi alimenta la paura e chi come la nostra azienda, l’Asl e l’Arpa vuole indagare per tutelare la salute pubblica»

C’è chi ha interesse a soffiare sulle paure irrazionali in un territorio già molto provato dal punto di vista ambientale. E’ quello che certa stampa sta facendo sul sito di La Cogna, dove si cerca in tutti i modi di bloccare la Caratterizzazione ad opera della Paguro: forse perché si ha paura di scoprire che in quella zona ci sono forti problematiche ambientali non certamente dovute alla nostra azienda?
Così l’azienda Paguro risponde a chi vede pericolose insidie per il territorio dietro l’opera di Caratterizzazione a La Cogna, senza invece preoccuparsi della salute pubblica.

«Del resto -spiegano dalla Paguro – le criticità ambientali in quella zona sono state messe in luce ed evidenziate dalla ASL e da ARPA Lazio, che hanno dato parere positivo alla Caratterizzazione dell’area: “Lo studio epidemiologico (…) relativo all’accertamento dello stato di salute della popolazione ha evidenziato un eccesso di mortalità per patologie neoplastiche”, si legge proprio nel parere favorevole della ASL e di Arpa che raccomanda anche “ulteriori interventi atti a garantire il controllo e la sicurezza delle falde in prossimità del sito”, quello di La Cogna, nonché “ulteriori controlli nelle zone circostanti sulle acque superficiali presenti”.  

Il procedimento è semplicemente volto a capire cosa realmente si nasconde sotto i piedi di chi vive in quella zona di Aprilia, mentre chi fa orecchie da mercante preferisce rimanere ottusamente sulle proprie posizioni da ‘occhio non vede, cuore non duole’, nel migliore dei casi perché non ha ben chiara la portata del problema: come chi rimanda sine die il traumatico e spaventoso evento delle temibilissime analisi del sangue, solo per non scoprire di essere malato. 

C’è dunque chi, come la nostra azienda, vuole adempiere alle prescrizioni delle autorità che curano la salute pubblica, mentre altrove ci sono imprenditori che godono di una stampa amica e ne approfittano per eludere gran parte di queste prescrizioni, a scapito della salute dei cittadini.

Ribadiamo quindi, una volta per tutte che la Caratterizzazione del sito di La Cogna è un procedimento di valutazione, che permette di ricostruire i fenomeni di contaminazione che hanno insistito su un determinato territorio. Un procedimento, quello della Caratterizzazione, che verrà peraltro messo a punto totalmente a carico della Paguro. E’ un bene per i cittadini conoscere cosa si nasconde nel sottosuolo, e quello della Caratterizzazione un intervento necessario a prendere misure consone per la loro sicurezza. Meglio continuare a vivere in uno stato di apparente tranquillità, con il rischio – piuttosto concreto a dire il vero – di continuare a camminare inconsapevolmente sopra ad una bomba ecologica, oppure affrontare il problema con cognizione di causa e maturità?»











Ultime Notizie

To Top