Latina

Lite tra tossicodipendenti: cinque arresti

La Polizia di Stato – Questura di Latina alle ore 17,00 circa di giovedì è intervenuta presso i giardinetti antistanti  la chiesa S.M. Goretti, a seguito di segnalazione pervenuta al centralino di soccorso pubblico “113” di una violenta rissa in atto.

Sul posto gli operatori hanno effettivamente riscontrato alcune persone intente a colpirsi, anche con l’utilizzo di arnesi.

Nonostante la concitazione del momento, gli Agenti sono riusciti a notare un uomo che stava occultando un coltello nella tasca dei pantaloni, così come un secondo uomo.

Nonostante la presenza della Polizia, tutti i corrissanti hanno continuato a sbraitare, spintonandosi.

Nel frattempo sono sopraggiunte altre pattuglie della Questura, anche della Digos e dell’Arma dei Carabinieri, che hanno faticato non poco per avere la meglio sui contendenti.

In tale frangente un Agente è stato colpito con un calcio al ginocchio sn, che gli ha cagionato una contusione con una prognosi di gg. 5 (cinque) s.c..

Durante le operazioni in corso, il gruppo ha proferito ripetute frasi oltraggiose e di minaccia all’indirizzo degli operatori.

Tutte le persone fermate, identificate per G.M, cittadino marocchino del 1980, G.V, italiano del 1961, T.G. italiano del 1964, M.A. italiano del 1976, D.S., italiana del 1980 sono state tratte in arresto per i reati di Rissa Aggravata, Resistenza, Lesioni e minacce a Pubblico Ufficiale. In data odierna ha avuto luogo la prevista udienza di convalida, all’esito della quale per tutti è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Ulteriormente, il Questore di Latina ha disposto nei confronti di tre degli arrestati, non residenti a Latina, la misura di prevenzione del divieto di ritorno nel capoluogo con foglio di via obbligatorio.











Ultime Notizie

To Top