Cisterna

Una grande prestazione dei capitolini non basta per espugnare il Palamoncada

Agrigento imbattibile tra le mura di casa

Battere MRinnovabili Agrigento tra le mura casalinghe del Palamoncada è un’impresa ardua che in questo campionato è riuscita solamente a 2B Control Trapani nel derby del girone di andata. Coach Maffezzoli ed i suoi erano approdati in Sicilia con le migliori intenzioni di riuscire ad interrompere l’incredibile striscia di otto vittorie consecutive in casa per Agrigento, ma con il risultato finale di 89 – 76 non hanno potuto far altro che favorire l’aggiornamento statistico di Agrigento che porta a nove il numero di successi consecutivi in casa con undici vittorie su dodici incontri disputati tra le mura casalinghe. In casa Eurobasket si volta subito pagina e si guarda già al prossimo impegno siciliano contro Orlandina Capo D’Orlando dove capitan Fanti e compagni sono nuovamente chiamati a dare il tutto per tutto per portare a +4 il vantaggio in classica sui Siciliani.

Agrigento ha meritato senza ombra di dubbio la sua quindicesima vittoria in campionato. Non è un caso se in classifica generale è seconda a soli due punti da Torino, ma siamo certi che non si offenderà nessuno se affermiamo che il risultato finale della partita di oggi racconta di una supremazia siciliana forse fin troppo marcata rispetto a quanto si è visto nei quaranta minuti di gioco.

Eurobasket ha avuto il merito di aver giocato soprattutto i primi 25’ di gioco affrontando i padroni di casa a testa alta e con la convinzione di poter puntare al colpaccio in terra siciliana. La cocente sconfitta di mercoledì scorso nel match casalingo contro i pontini della Benacquista Assicurazioni Latina avrebbe potuto lasciare strascichi nel morale dei capitolini che invece fanno capire subito di trovarsi al Palamoncada con in testa un solo obiettivo. Per venticinque minuti le due formazioni si affrontano a viso aperto giocando punto a punto alternandosi ripetutamente al comando della partita. All’undicesimo minuto di gioco De Nicolao porta il massimo vantaggio a +7 per i padroni di casa, ma il botta e risposta senza tregua consente ad Eurobasket di chiudere nuovamene il passivo approdando al terzo quarto di gioco sotto di tre punti. Il passivo viene subito neutralizzato da una tripla di Taylor che va ad infilarsi dopo appena 20” dalla ripresa. GrazianiVeideman e Fanti mettono a referto i punti buoni per portare Eurobasket avanti di sei punti sui padroni di casa fino al minuto venticinque quando il punteggio sul tabellone indica 46-52.

A metà del terzo quarto di gioco qualcosa si inceppa nei meccanismi tattici dei capitolini. Con un parziale di gioco di 19-4 realizzato negli ultimi cinque minuti della terza frazione di gioco, Agrigento si invola nella fuga finale che porterà i siciliani alla nona vittoria consecutiva sul parquet casalingo. Coach Maffezzoli a fine gara fornirà la sua lucida analisi della partita con un’interessante considerazione su Alessandro Amici e su come è maturata questa sconfitta. Intervista completa presto disponibile sulla nostra pagina Facebook.
Prossimo appuntamento Domenica 16 Febbraio al Palafantozzi per la sfida contro Orlandina Basket Capo d’Orlando.

MRinnovabili Agrigento – Eurobasket Roma 89-76 (22-19, 18-18, 25-19, 24-20)

MRinnovabili AgrigentoSimone Pepe 22 (4/6, 4/8), Giovanni De nicolao 18 (6/9, 0/2), Lorenzo Ambrosin 17 (2/8, 3/7), Tony Easley 15 (7/9, 0/0), Giovanni Veronesi 9 (1/3, 1/2), Albano Chiarastella 6 (2/4, 0/1), Paolo Rotondo 2 (1/2, 0/0), Samuele Moretti 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Gianni Morreale 0 (0/0, 0/0), Christian James 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 30 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Albano Chiarastella 13) – Assist: 15 (Simone Pepe 5)

Eurobasket RomaAlessandro Amici 19 (3/6, 3/7), Eugenio Fanti 16 (4/4, 0/2), Steve Taylor jr 12 (0/4, 4/7), Rain Veideman 10 (3/5, 1/3), Giovanni Fattori 9 (3/6, 1/2), Marco Maganza 4 (1/5, 0/0), Matteo Graziani 3 (1/2, 0/2), Kenneth Viglianisi 3 (1/1, 0/3), Alexander Cicchetti 0 (0/1, 0/0), Antonino Sabatino 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 29 – Rimbalzi: 35 11 + 24 (Steve Taylor jr 12) – Assist: 7 (Alessandro AmiciEugenio Fanti 2)













Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2020 La Notizia Pontina

To Top