sezze

Dai domiciliari al carcere, in cella su mandato dell’A.G.

Nella mattinata di oggi 18 gennaio, militari della locale stazione carabinieri eseguivano l’ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva emesso dalla Procura della repubblica presso la corte di appello di Roma, nei confronti di un cittadino marocchino 27 enne già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, condannato per “rapina aggravata in concorso, sequestro di persona e lesioni”, commesse in Sezze il 21.06.2016. Il prevenuto è stato associato alla casa circondariale di latina ove dovrà scontare la pena residua di oltre un anno di reclusione.











Ultime Notizie

To Top