Terracina

Serie B2F – gir. H – Volley Terracina – MARTINA LANZA è il nuovo volto in casa biancoceleste

Nuovo anno e speriamo nuova linfa e risultati diversi!!!!
Questo è l’augurio che si fanno nella società biancoceleste della Volley
Terracina e che l’inizio del nuovo decennio porti una ventata di
entusiasmo maggiore, gioco, ma soprattutto risultati che proiettino le
ragazze fuori dalla zona rossa della classifica del campionato di serie B2
e tentare in tutti i modi a rincorrere la salvezza, vero obiettivo della
stagione.
Con qualche lacuna in organico dall’inizio della stagione e con diverse
giocatrici giovanissime, all’esordio nella categoria, la Volley Terracina
in questo inizio d’anno prova a puntellare e rafforzare possibilmente la
squadra: infatti la prima mossa mirata è l’arrivo in posto quattro della
schiacciatrice MARTINA LANZA.
Pugliese di Massafra (Ta) nata nel 1997, Martina proviene dall’Adriatica
Trani (B2) dove ha giocato la prima parte di stagione, con una certa
esperienza nella stessa categoria e anche in quelle maggiori, infatti in
precedenza ha militato anche con le maglie del Copertino, Cutrofiano,
Benevento, Triggiano e ottenuto la promozione in B1 con il Cerignola.
Martina sarà la terza pugliese della squadra, di fatto va ad aggiungersi
alle altre due nuove compagne già presenti nel roster, vale a dire la
leccese Carrisi e la foggiana Frate.
Ma il fiore all’occhiello di Martina è senz’altro il fatto di aver
partecipato, appena quindicenne, al campionato di serie A2 con il Cedat 85
San Vito dei Normanni ed ora si appresta a vivere una nuova esperienza,
con la maglia biancoceleste della Volley Terracina e dare il suo
contributo alla causa della società tirrenica.
Martina andrà a rafforzare il reparto dei martelli, colmando uno dei posti
in cui si era manifestata la maggiore necessità di un elemento decisamente
valido che potesse dare il suo valore aggiunto alla squadra e, dandole il
benvenuto, sentiamo le sue prime parole appena messo piede in città: “Mi
fa piacere iniziare il nuovo anno cimentandomi in una nuova avventura che
non fa altro che accrescere il mio bagaglio di esperienza, sarà la seconda
volta che esco dalla mia regione ma la cosa non mi spaventa in quanto amo
conoscere luoghi nuovi. Ho avuto già modo di parlare con alcune figure
della società ricevendo subito una buona impressione e piacevole
accoglienza, so che ci sarà da lavorare molto per uscire da una situazione
difficile, ma con l’aiuto di tutto il gruppo sicuramente riusciremo a fare
qualcosa di concreto e toglierci delle soddisfazioni.”











Ultime Notizie

To Top