Cisterna

Icom C88 Volley Cisterna micidiale ad Olbia

LaNotiziaPontina.it

Una prova magistrale quella della Icom C88, che al PalaDeiana supera in tre set Pallavolo Olbia.

Una gara incredibile, con un secondo set iniziato malissimo e con un recupero che se non l’avessimo visto compiere non ci avremmo creduto. La tenuta mentale della squadra di Coach Saccucci è stata micidiale in terra sarda.

Primo set e Cisterna si porta subito avanti, il primo allungo è di Scarano (5-9), la musica non cambia, C88 dirige la gara (14-21) e coach Podda chiama time out. Si torna in campo ma sono le pontine che vanno a chiudere, Borelli chiama il Set Point (16-24), Battaglini chiude il parziale dalla seconda linea (16-25).

Secondo set che sarà difficile da dimenticare, Pallavolo Olbia spinge sull’acceleratore ed è 4-0 delle sarde, Saccucci chiama time out. Olbia vuole il secondo set ed è 11-4, Saccucci ferma di nuovo il gioco. Il set sembra andarsene in direzione delle padrone di casa, il divario aumenta: 19-11. Le pontine non si arrendono, Corradetti mette giù il 19-13 ed è time out Olbia. Distanza che resta ragguardevole, la matematica dice che il set non è ancora chiuso, ma immaginare cosa sta per succedere è impossibile. Ace dell’Olbia ed è 22-13. Parziale che volge al termine, ma anche no: le pontine rosicchiano punti, Fanella mura per il 23-18, time out Olbia. Servono due punti alle padrone di casa, ma la Orsi si alza oltre la rete e mura il 24-22. Fanella in battuta le piazza tutte e poi rifila un ace ed è pareggio (24-24). Fanella mette ancora in crisi su battuta, altro ace (24-25), Corradetti dice no all’ultimo attacco dell’Olbia, muro e incredibile finale del secondo set: 24-26.

Tornare in campo è durissima, ed il terzo set sembra il primo, di nuovo Icom C88 a comandare il gioco. Orsi (3-7), ace di Corradetti (5-10), time out Olbia. Ancora Fanella (10-17), Scarano porta la Icom in dirittura d’arrivo (12-20), Battaglini è pronta al check-in per Fiumicino (15-23), chiude ancora lei (15-25).

Gara chiusa in tre set, Icom C88 a dir poco rocciosa, gruppo che non si è arreso nel secondo set, dato per spacciato. Prova mentale incredibile di Orsi e compagne, 21 punti e secondo posto in classifica con Pomezia ad un solo punto e l’11 gennaio c’è lo scontro diretto al Campus dei Licei M.Ramadù.

Marco Saccucci: “Certe cose non accadono per caso; nonostante i 10 punti di svantaggio le ragazze sono rimaste calme e la cosa che mi ha più colpito è stata il modo in cui le ragazze si abbracciavano in quei grandi momenti di difficoltà. Non si sono aggredite tra di loro per scaricarsi la colpa a vicenda, ma si sono sostenute. Questo è uno dei nostri valori ed è e deve essere la nostra forza; un gruppo unito che si sacrifica per la squadra e che, nonostante le normali problematiche, naviga insieme verso l’obiettivo.”

E’ il momento di godersi le feste meritatissime e poi si tornerà a seguire la Icom C88 Cisterna nel 2020 davanti ai propri tifosi.

PALLAVOLO OLBIA VS ICOM C88 CISTERNA 0-3 (16-25; 24-26; 15-26)

Olbia: Scoglia, Bassu, Derosas, Ciani, Fara, Cossu, Piccioni, D’Elia, Poddighe, Minarelli, Saggia (L1), Carboni (L2). Allenatore: Ilaria Podda.

Cisterna: Fanella, Scarano, Battaglini, Vaccarella, Orsi (C), Corradetti, Borelli, Furlanetto, Pucci, Marinelli (L). Allenatore: Marco Saccucci.

Arbitri: Claudio Pardo, Ludovico Tullio











Ultime Notizie

To Top