Latina

Nuova Era, l’Assessora Ciccarelli al Consigliere Carnevale: «Non sa di cosa parla, basta strumentalizzazioni sulla pelle dei lavoratori»

Qualche precisazione per evitare che la disinformazione abbia la meglio su questioni delicate che impattano sulla vita delle lavoratrici e dei lavoratori del Sistema integrato dei servizi territoriali a sostegno della genitorialità e a tutela dei minori ai quali va tutta la nostra comprensione e solidarietà. Anche perché le esternazioni del Consigliere comunale Carnevale non aiutano certo a fare luce sulla vicenda.

Stiamo parlando di servizi comunali e distrettuali esternalizzati e pertanto affidati, con procedura ad evidenza pubblica, al Consorzio Parsifal che una volta acquisiti i servizi, è autorizzato (per sua natura) ad assegnarli alle cooperative consorziate. Nel caso dei servizi in questione l’assegnazione ha riguardato due cooperative, la cooperativa Astrolabio e la cooperativa Nuova Era.

In seguito alle difficoltà economiche intervenute nella gestione della Cooperativa Nuova Era, successivamente sfociate nella procedura di liquidazione coatta amministrativa attualmente in atto, il Consorzio Parsifal ha provveduto per tempo al subentro della Cooperativa Astrolabio nelle attività fino ad allora espletate dalla Coop. Nuova Era garantendo la continuità del servizio anche attraverso il riassorbimento di tutto il personale  assegnato a quelle attività. Questo avveniva il 10 settembre 2019 alla presenza dei Sindacati e dell’Ispettorato del Lavoro.

L’ingresso in Procedura della Cooperativa Nuova Era con la relativa nomina del Commissario Liquidatore ha comportato un congelamento dei conti correnti bancari della cooperativa Nuova Era con conseguente impedimento da parte della Cooperativa di corrispondere le retribuzioni arretrate (mese di agosto e i primi giorni di settembre con i relativi ratei di tredicesima).

Questa Amministrazione, appena venuta a conoscenza dell’ingresso in procedura della Coop Nuova Era, prima ancora della formale notifica, aveva già provveduto a contattare il Commissario Liquidatore rappresentando la delicatezza delle problematiche aperte e il proprio impegno a facilitare il confronto tra le parti a garanzia della tutela dei diritti delle maestranze coinvolte.

Nell’incontro con i lavoratori e le lavoratrici, svoltosi in sala De Pasquale alla presenza dei Sindacati, del Consorzio Parsifal e della Coop Astrolabio, l’Amministrazione ha assunto l’impegno di incontrare, insieme al Consorzio Parsifal, la Commissaria liquidatrice per fare una ricognizione delle problematiche e sostenere la richiesta del Consorzio Parsifal di essere autorizzato dalla Procedura a farsi carico del debiti pregressi nei confronti dei dipendenti. Tale incontro è puntualmente avvenuto ma ad oggi la Commissaria Liquidatrice, pur prendendo atto della disponibilità espressa dal Consorzio, non lo ha ancora autorizzato a farsi carico del saldo del debito pregresso della Procedura nei confronti dei lavori. Chi ritiene che questo possa avvenire da parte del Consorzio senza esplicita autorizzazione da parte della Procedura o che addirittura il saldo del pregresso possa essere effettuato dal Comune che pure ha saldato ogni spettanza al Consorzio per i servizi resi, evidentemente non sa di cosa parla. Ed è questo il caso del Consigliere Carnevale che cita a sproposito il codice degli appalti alzando polveroni e facendo strumentalizzazioni politiche sulla pelle dei lavoratori.

Patrizia Ciccarelli

Assessora alle Politiche di Welfare e Pari opportunità











Ultime Notizie

To Top